zooplus.it zooplus.de

Ciao Amico Mio

Link ai siti più interessanti sparsi sul web
Rispondi
Avatar utente
Daka Ayra
Capo Criceto
Capo Criceto
Messaggi: 976
Iscritto il: 07/03/14, 12:14
Sesso: Femmina
Criceti che vivono con me: 0

Ciao Amico Mio

Messaggio da Daka Ayra » 04/02/15, 21:22

Ora, non prendetela male... E' solo un caso che io abbia scoperto questo sito proprio oggi che era il giorno della visita veterinaria di Twitch! In realtà me ne ha parlato un collega al lavoro: si tratta del sito dell'attività di un suo amico, il quale si occupa del momento più triste nella vita di chi ha un pelosetto... Ma il sito si spiega da solo, non aggiungo altro! Ho pensato che magari qualcuno di voi avrebbe potuto trovarlo carino, come ultimo vezzo da regalare al proprio cricio.
http://www.ciaoamicomio.net/ Spero di non offendere la sensibilità di nessuno, è un tema delicato ma dicono sia scaramantico parlarne... Con l'augurio che servizi come questo ci servano sempre il più tardi possibile!
Immagine

Twitch è stato con noi dal 27/03/2014 al 12/12/2015 ~♥

«I'm the screen, the blinding light;
I'm the screen, I work at night.
I see today with a newsprint fray;
My night is colored headache gray.
Don't wake me with so much,
Daysleeper.
»

Avatar utente
Metal_Hamster
Criceto d'Argento
Criceto d'Argento
Messaggi: 1138
Iscritto il: 06/02/11, 16:09
Sesso: Femmina
Località: Noventa Vicentina

Re: Ciao Amico Mio

Messaggio da Metal_Hamster » 04/02/15, 21:32

ma porca...ho letto il titolo è mi è venuto un infarto.
E' bello che qualcuno faccia queste cose anche per gli animali. Profondo rispetto. Però magari cambia il titolo e metti "Sito: Ciao amico mio" per favore, perché son stata male.
Addio Tino...
Addio Artur...
Immagine

Avatar utente
Rowena
Criceto d'oro
Criceto d'oro
Messaggi: 17710
Iscritto il: 06/03/14, 12:05
Sesso: Femmina
Nome reale: Anto
Criceti che vivono con me: 4
Si chiamano: Seikō, Squitzy, Pedro, Efna
Località: Genova

Re: Ciao Amico Mio

Messaggio da Rowena » 04/02/15, 23:01

Sono cose tristi e dolorose.
A Genova c'è la Petico, una società che gestisce la cremazione degli animali e dei rifiuti organici dei veterinari.
Fanno anche un servizio a pagamento per i singoli che vogliono dare una sepoltura ai propri animali o conservarne le ceneri. Esiste anche un cimitero per gli animali.
Io non ce la faccio, battaglio sino alla fine per dare al mio piccolo la vita più normale e tranquilla possibile, ma poi quando è finita è finita. Resta dentro di me, nei miei ricordi.
Ma non riesco a dare un significato ad un mucchietto di sali minerali che erano dentro il suo corpicino, o a concepire un involucro in cui il suo corpicino si disgregherà. Il dolore fortissimo di non averlo più con me, non mi permette di metterci altri significati o simboli. E' finita.
Il suo corpicino deve essere rispettato e cremato. Ma poi le cose materiali sono finite.

Avatar utente
Vivincì
Criceto Corridore
Criceto Corridore
Messaggi: 276
Iscritto il: 14/12/14, 23:05
Sesso: Femmina
Nome reale: Viviana
Criceti che vivono con me: 1
Si chiamano: Nerino
Località: Latina

Re: Ciao Amico Mio

Messaggio da Vivincì » 04/02/15, 23:28

L'ho visto e mi è scesa una lacrima. Ecco. La solita Viviana!
Bellissima idea comunque!
Immagine

"Sono Nerino piccino picciò!!
Dopo che mangio, saltellando un po',
dall' amato fortino mi lancerò!
Arancio di sera pelliccia leggera,
bianchi guantini per colorarmi un po',
chi sa dirmi quanti baffi ho?"

By "Vivli'" sotto sua gentile concessione :)


Immagine

Scricciolo84
Criceto Scavatore
Criceto Scavatore
Messaggi: 137
Iscritto il: 26/01/15, 11:38
Sesso: Femmina
Nome reale: fabiana
Criceti che vivono con me: 2
Si chiamano: Pippo e Pluto

Re: Ciao Amico Mio

Messaggio da Scricciolo84 » 05/02/15, 12:10

Penso sia davvero una splendida idea!!

Avatar utente
Vivli'
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 15979
Iscritto il: 11/02/14, 21:11
Sesso: Femmina
Nome reale: Vivli'
Località: Sardegna

Re: Ciao Amico Mio

Messaggio da Vivli' » 14/02/15, 9:57

Ma com' é che Vivli' non aveva letto questo topic?
Io nel mio egoismo li terrei sempre con me in piccole teche per non separarmene mai!!
Quando sarà il momento reagirò molto male. Non me ne faro mai una ragione. La vita é vita, la morte é morte ma non riesco ancora a darle per scontate . Quando c' è la prima , penso alla seconda e quando arriva non riesco a concepirla!!!
Laddove le parole non bastino più... il contatto fisico ci soccorrerà!

Avatar utente
Daka Ayra
Capo Criceto
Capo Criceto
Messaggi: 976
Iscritto il: 07/03/14, 12:14
Sesso: Femmina
Criceti che vivono con me: 0

Re: Ciao Amico Mio

Messaggio da Daka Ayra » 17/02/15, 9:33

Io sono stata sin da piccola affascinata dal concetto della morte e della vita dopo questa... Non sono credente, mi definisco agnostica, ma cerco sempre un significato in qualunque accadimento, bello o brutto, e sono estremamente romantica. Per questo trovo molto bella una cosa come questa, ad esempio.
Immagine Una nuova vita che rinasce dalle ceneri, in un ciclo che permette di far sbocciare una piccola gioia anche dal dolore...
Immagine

Twitch è stato con noi dal 27/03/2014 al 12/12/2015 ~♥

«I'm the screen, the blinding light;
I'm the screen, I work at night.
I see today with a newsprint fray;
My night is colored headache gray.
Don't wake me with so much,
Daysleeper.
»

Avatar utente
Vivli'
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 15979
Iscritto il: 11/02/14, 21:11
Sesso: Femmina
Nome reale: Vivli'
Località: Sardegna

Re: Ciao Amico Mio

Messaggio da Vivli' » 17/02/15, 9:42

Mi rattristerebbe lo stesso!!
Laddove le parole non bastino più... il contatto fisico ci soccorrerà!

Avatar utente
ebson
Criceto d'oro
Criceto d'oro
Messaggi: 16107
Iscritto il: 02/07/12, 16:53
Sesso: Femmina
Località: Veneto

Re: Ciao Amico Mio

Messaggio da ebson » 17/02/15, 10:05

Io, anche se sono una vecchia zia, non sono romantica, e i riti della morte non mi appassionano. Penso che siano stati creati per consolare in qualche modo chi rimane, e credo che ci riescano, dato che esistono in tutto il mondo.

Ma io non potrei sopportare di avere in casa un vaso che contiene il corpicino del mio criceto, da cui nasce una piantina.
Non riuscirei a commuovermi per la nuova vita che nasce, ma continuerei ad immaginare quello che sta succedendo al corpicino.
Non la penso così solo per quanta riguarda i criceti o qualunque altro nostro animale, ma anche per noi umani. Infatti, io e tutta la mia famiglia abbiamo scelto la cremazione, che è una specie di purificazione e non lascia tracce disgustose.

Scusate se certe mie opinioni sono irritanti....come ho detto, non sono romantica :roll: .
Egidio-------------------; 23-11-2012 (dorato)
Sirio--------05-11-2012 ; 07-08-2013 (dorato)
Pierino-----02-06-2013 ; 26-06-2015 (dorato)
Nappo-----04-01-2014 ; 08-03-2015 (ww)
Ugo--------15-05-2015 ; 13-03-2017 (dorato)

Avatar utente
Daka Ayra
Capo Criceto
Capo Criceto
Messaggi: 976
Iscritto il: 07/03/14, 12:14
Sesso: Femmina
Criceti che vivono con me: 0

Re: Ciao Amico Mio

Messaggio da Daka Ayra » 17/02/15, 12:50

L'argomento della morte è il più delicato del mondo... Ogni opinione è da rispettare, non ne esistono di corrette o meno. Io, per esempio, ho perso il mio papà quando avevo 18 anni ed è stato un trauma che mi porta a riflettere sulla morte e sulla malattia continuamente, ogni giorno; da questa mia vicenda, forse, è emersa una certa disinvoltura nel parlarne e credo che anche il mio romanticismo in merito sia una diretta conseguenza del mio lutto: se non riuscissi a vedere nella morte neanche un piccolo spicchio di speranza o conforto, non riuscirei a sopportarne il peso. La mia opinione è che coloro che amiamo rimangono dentro di noi, a prescindere da tutto, e in nessun altro luogo; ma il ricordo di queste persone e questi animali può avere un luogo fisico, a memoria dell'affetto che nutriamo e sempre nutriremo per loro. Può trattarsi di un cimitero, ma non necessariamente: una fotografia incorniciata può essere il nostro luogo del ricordo, un oggetto appartenuto a loro, un posto dove si era soliti andare insieme...
Immagine

Twitch è stato con noi dal 27/03/2014 al 12/12/2015 ~♥

«I'm the screen, the blinding light;
I'm the screen, I work at night.
I see today with a newsprint fray;
My night is colored headache gray.
Don't wake me with so much,
Daysleeper.
»

Avatar utente
Vivli'
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 15979
Iscritto il: 11/02/14, 21:11
Sesso: Femmina
Nome reale: Vivli'
Località: Sardegna

Re: Ciao Amico Mio

Messaggio da Vivli' » 17/02/15, 15:07

Daka Ayra ha scritto:L'argomento della morte è il più delicato del mondo... Ogni opinione è da rispettare, non ne esistono di corrette o meno. Io, per esempio, ho perso il mio papà quando avevo 18 anni ed è stato un trauma che mi porta a riflettere sulla morte e sulla malattia continuamente, ogni giorno; da questa mia vicenda, forse, è emersa una certa disinvoltura nel parlarne e credo che anche il mio romanticismo in merito sia una diretta conseguenza del mio lutto: se non riuscissi a vedere nella morte neanche un piccolo spicchio di speranza o conforto, non riuscirei a sopportarne il peso. La mia opinione è che coloro che amiamo rimangono dentro di noi, a prescindere da tutto, e in nessun altro luogo; ma il ricordo di queste persone e questi animali può avere un luogo fisico, a memoria dell'affetto che nutriamo e sempre nutriremo per loro. Può trattarsi di un cimitero, ma non necessariamente: una fotografia incorniciata può essere il nostro luogo del ricordo, un oggetto appartenuto a loro, un posto dove si era soliti andare insieme...
Ognuno ha le sue opinioni..ma solo qui possiamo parlare di morte animale e umana insieme perché fuori dal forum ci prenderebbero per scemi ,anche solo per il fatto che le paragoniamo fra loro!!!
Laddove le parole non bastino più... il contatto fisico ci soccorrerà!

Avatar utente
Rowena
Criceto d'oro
Criceto d'oro
Messaggi: 17710
Iscritto il: 06/03/14, 12:05
Sesso: Femmina
Nome reale: Anto
Criceti che vivono con me: 4
Si chiamano: Seikō, Squitzy, Pedro, Efna
Località: Genova

Re: Ciao Amico Mio

Messaggio da Rowena » 18/02/15, 10:48

ebson ha scritto:Io, anche se sono una vecchia zia, non sono romantica, e i riti della morte non mi appassionano. Penso che siano stati creati per consolare in qualche modo chi rimane, e credo che ci riescano, dato che esistono in tutto il mondo.

Ma io non potrei sopportare di avere in casa un vaso che contiene il corpicino del mio criceto, da cui nasce una piantina.
Non riuscirei a commuovermi per la nuova vita che nasce, ma continuerei ad immaginare quello che sta succedendo al corpicino.
Non la penso così solo per quanta riguarda i criceti o qualunque altro nostro animale, ma anche per noi umani. Infatti, io e tutta la mia famiglia abbiamo scelto la cremazione, che è una specie di purificazione e non lascia tracce disgustose.

Scusate se certe mie opinioni sono irritanti....come ho detto, non sono romantica :roll: .
Sono cose davvero molto personali e private che variano notevolmente da persona a persona.
Ma io la penso in modo molto simile, non riuscirei mai ad avere in casa un vaso che contiene il corpicino del mio criceto, ne un vaso con una pianta, ne un'urna con le sue ceneri.
La morte è la fine di una vita. Dopo non c'è più, rimangono dei resti che subito con la cremazione o dopo un certo periodo di tempo si riducono a dei minerali. Minerali esattamente uguali a tutti gli altri che sono sulla terra. Il fatto che sono stati in un corpicino vivente, non cambia nulla, sono esattamente uguali agli altri e chissà in quanti esseri viventi sono già stati, da quando la vita è comparsa sul pianeta terra.
I riti, gli oggetti sono per chi resta e nel dolore ha bisogno di rappresentarsi un attaccamento a qualcosa. In certi momenti aiuta, ma poi c'è il percorso di elaborazione del lutto e le cose cambiano. I significati che vengono dati agli oggetti assumono aspetti diversi, si affievoliscono. Spesso arrivano a perdere significato e allora quel simbolo che fine fa?
Mentre i nostri ricordi, le nostre sensazioni, le nostre emozioni, anche se nel percorso di elaborazione del lutto cambiano e si evolvono, restano. E faranno per sempre parte di noi.
I ricordi, le sensazioni e le emozioni, non si potranno toccare come un oggetto materiale, ma sono una realtà imponente. Forse ancora più imponente di un qualsiasi oggetto materiale e forse è proprio per questo che nei momenti di dolore spesso c'è il bisogno di attaccarsi a qualcosa di materiale, qualcosa di esterno più facile da gestire. Più rassicurante e meno doloroso.

Rispondi