zooplus.it zooplus.de

Argomento delicato...

La gabbia, gli accessori, i giochi...
Rispondi
Avatar utente
Sheyletta
Criceto d'Argento
Criceto d'Argento
Messaggi: 1923
Iscritto il: 21/10/16, 15:45
Sesso: Femmina
Criceti che vivono con me: 1
Si chiamano: Bianca

Argomento delicato...

Messaggio da Sheyletta » 28/01/19, 15:40

Lo scrivo qui dato che anche se l ultima,sempre di sistemazione si tratta... quando i vostri piccoli sono volati sul ponte dove li avete sistemati e come? Io sono andata in cerca di una scatolina di cartone di quelle per bomboniere e metterò Bianca li dentro circondata dai suoi semini e dalla lettiera però non so ancora dove sistemarla poi...ho un mucchio di cose in testa ma poi mi sembrano tutte sbagliate...😢
BIANCA: agosto 2016-28 gennaio 2019 flower
Shey :ciaociao:
ImmagineImmagine ImmagineImmagine

Avatar utente
ebson
Criceto d'oro
Criceto d'oro
Messaggi: 16773
Iscritto il: 02/07/12, 16:53
Sesso: Femmina
Località: Veneto

Re: Argomento delicato...

Messaggio da ebson » 28/01/19, 16:20

Io i miei criceti li ho messi in una scatolina di cartone e li ho seppelliti nel giardino di mio fratello Michele (io non ho giardino).
Invece Pierino l'ho lasciato alla veterinaria, visto che era stata lei ad addormentarlo.

Ti faccio il copia-incolla di un articolo che parla di questo argomento. Non so se faccio bene o male, ma purtroppo le informazioni sono sempre necessarie, anche nei momenti più tristi.
Se non ti va di leggere, lascia perdere, e fai come ti senti di fare.


21) DOPO LA MORTE.

Considerazioni pratiche.

Appena l'animale è morto, il proprietario deve fare alcune considerazioni puramente pratiche. Per questo, conviene usare il tempo immediatamente successivo alla morte, quando si è ancora un po' sotto uno shock "protettivo" e si è ancora in grado di reagire e prendere decisioni. Più tardi, quando comincia il grande dolore, riesce più difficile.

Dove e come seppellire l'animale?
Così come le persone ed i loro animali sono diversi, così sono diverse le gestioni della morte. Ci sono molte possibilità per rendere l'ultimo omaggio al proprio animale. Ciò che qualcuno può trovare ripugnante, può apparire normale ad altri. Tocca solo a voi decidere qual'è la soluzione giusta per voi.

La bara.

Come bara viene normalmente usata una adeguata scatolina di cartone: questa marcisce velocemente ed è compatibile con l'ambiente. Mettete sempre sul fondo alcuni strati di carta assorbente (carta da cucina o carta igienica), per evitare che il fondo si inzuppi.
Le cassettine di legno non sono altrettanto idonee, perchè non marciscono così in fretta, e trattengono il corpo troppo a lungo. Vanno bene anche dei sacchetti o tovaglioli di lino o altro tessuto naturale.
Naturalmente non sono adatti contenitori di plastica, di metallo o di vetro, perchè impediscono la decomposizione dell'animale morto.

Per prendere congedo, può essere d'aiuto decorare un po' la piccola bara. Le scatole di cartone possono venir dipinte a colori con gli acquerelli. La bara può essere preparata con un po' di lettiera e fieno, il nido dell'animale, cibo ed altri doni. Ad ogni modo, usate solo materiali naturali.

Se non potete seppellire immediatamente l'animale, dovete tenere la bara al fresco e, soprattutto se fa caldo, dovete assolutamente avvolgerla in una busta di plastica ( che naturalmente verrà tolta prima della sepoltura).
La bara, per breve tempo, può anche restare aperta. Ma per lo più si tratta di una visione non molto bella, e sarebbe meglio risparmiare a sè stessi questa vista.
Si dice che dagli animali morti emanerebbe un "veleno-cadaverico" pericoloso per la salute. Questa affermazione tuttavia è falsa. Gli animali morti possono essere tranquillamente toccati a mani nude.
Naturalmente si deve poi lavarsi le mani, perchè sugli animali morti si accumulano i batteri. Ma non si può avvelenarsi.


Cremazione / Incenerimento.

L'animale morto può essere lasciato presso il veterinario. Lì gli animali vengono impacchettati individualmente e riuniti in una cassa refrigerata. Poi vengono consegnati, assieme ad altri resti organici dell'ambulatorio, ad una ditta specializzata in eliminazione di corpi di animali, che provvederà all'incenerimento.
Non è permesso utilizzare gli animali morti in qualsiasi altro modo: essi devono essere completamente eliminati.

Un'altra possibilità, purtroppo molto costosa, è la cremazione tramite un impresario di pompe funebri per animali, che è possibile trovare in quasi tutte le grandi città tedesche. Lì l'animale può essere cremato. Spesso c'è anche un campo, sul quale possono essere sparse le ceneri. Ma è anche possibile portare a casa le ceneri, conservarle o seppellirle.

Per molte persone è certamente raccappricciante, ma in alcuni comuni è comunque permesso, eliminare con i rifiuti di casa i piccoli animali domestici della grandezza massima di un ratto. Essi vengono poi inceneriti assieme ai rifiuti.

Sepoltura.

In Germania, ad eccezione delle zone di protezione delle acque, è per lo più permesso seppellire piccoli animali domestici nel proprio giardino. Alcuni comuni permettono di seppellire animali anche nella campagna circostante in areee libere. Informatevi presso le autorità locali quali possibilità ci sono.
Se seppellite il vostro animale in un campo, fate attenzione di scavare abbastanza in profondità (almeno 60 cm, meglio 80 cm), perchè cani randagi o altri animali potrebbero dissotterrare il vostro beniamino; anche forti piogge potrebbero far uscire allo scoperto l'animale.
Con il gelo è difficile scavare nel terreno. Procuratevi dell'acqua calda, per ammorbidire un poco il terreno.

In certi posti ci sono cimiteri per animali. Tuttavia i posti sono molto cari e non sempre i roditori sono graditi.

Alcuni proprietari di animali molto piccoli, come topi o lemming, seppelliscono i loro animaletti nei vasi di grandi piante da appartamento o nelle cassette da balcone. Questa però non è una soluzione ottimale, perchè prima o poi, in occasione del primo travaso, si incontrerà di nuovo il proprio animale morto, cosa che nessuno potrebbe desiderare.


L'articolo continua parlando di animali che vivono in gruppo, come i topolini, per gestire i compagni rimasti soli.
Egidio-------------------; 23-11-2012 (dorato)
Sirio--------05-11-2012 ; 07-08-2013 (dorato)
Pierino-----02-06-2013 ; 26-06-2015 (dorato)
Nappo-----04-01-2014 ; 08-03-2015 (ww)
Ugo--------15-05-2015 ; 13-03-2017 (dorato)

Avatar utente
Sheyletta
Criceto d'Argento
Criceto d'Argento
Messaggi: 1923
Iscritto il: 21/10/16, 15:45
Sesso: Femmina
Criceti che vivono con me: 1
Si chiamano: Bianca

Re: Argomento delicato...

Messaggio da Sheyletta » 28/01/19, 16:30

Grazie Eb...
BIANCA: agosto 2016-28 gennaio 2019 flower
Shey :ciaociao:
ImmagineImmagine ImmagineImmagine

Avatar utente
ebson
Criceto d'oro
Criceto d'oro
Messaggi: 16773
Iscritto il: 02/07/12, 16:53
Sesso: Femmina
Località: Veneto

Re: Argomento delicato...

Messaggio da ebson » 28/01/19, 16:38

Mi sembra di capire che l'articolo non ti abbia infastidito. perciò, adesso ti aggiungo l'ultimo paragrafo, che parla del dolore del padroncino. Spero che ti possa consolare almeno un pochino.

Il dolore ( il lutto)

Con la morte del nostro amato animale arriva anche il dolore. Ogni persona ha un suo modo personale di sentire e manifestare il dolore, e questo noi tutti lo dobbiamo rispettare.

Molti proprietari prendono subito un nuovo animale. Le malelingue insinuano che essi vogliono rimpiazzare l'animale morto. Ma il motivo dell'adozione immediata di un nuovo animale non è quasi mai il bisogno di un altro compagno...piuttosto non si sopporta la vista del posto lasciato vuoto dal nostro caro animaletto; si soffre e si ha bisogno semplicemente di un nuovo musetto peloso che che ci guardi pieno di aspettativa.
Un nuovo animale conforta e distoglie dalla malinconia. Un nuovo piccolo inquilino deve essere curato, e vuole essere conosciuto ed amato. Questo può consolare del dolore della perdita. Piano piano la tristezza per la morte dell'amato animale lascia il posto alla gioia per il nuovo arrivato. Presto si riesce di nuovo a parlare dell'animale che ci ha lasciato e forse anche a sorridere di qualche sua particolarità.

Altri proprietari non riescono neppure a sopportare il pensiero di un nuovo animale. Essi non vorrebbero neppure un nuovo membro per la coppia od il gruppo. Anche questo è normale ed è solo la prova di quanto egli abbia amato il suo animale. Fortunatamente, anche questo dolore ad un certo momento lascia il posto di nuovo alla gioia per gli animali.

Quasi tutti i proprietari responsabili si chiedono, dopo la morte del loro animale, se hanno sbagliato qualche cosa. Ci si tortura il cervello per capire se si ha trascurato qualcosa, se si sarebbe potuto agire più in fretta, o se la malattia poteva essere evitata. Si notano degli errori e questo è un carico pesante per l'anima.
Ma noi dopotutto non siamo perfetti, facciamo errori e non reagiamo sempre in modo giusto.
Anche se non riusciamo a scoprire nessun errore, spesso ci diamo la colpa per la morte del nostro animale. Io stesso soffro terribilmente per la morte di ogni mio animale, e la addebito a me personalmente.
Ma poi i miei amici mi riportano alla realtà e mi dicono:

NOI NON SIAMO ONNIPOTENTI E LA MORTE FA PARTE DELLA VITA. NESSUNO DI NOI LA PUO' EVITARE ED ESSA ARRIVA IN MOLTE FORME PER GIOVANI E VECCHI.

Tenete a cuore queste parole, e rallegratevi che il vostro animale abbia potuto trascorrere nel modo migliore la sua vita assieme a voi.


Egidio-------------------; 23-11-2012 (dorato)
Sirio--------05-11-2012 ; 07-08-2013 (dorato)
Pierino-----02-06-2013 ; 26-06-2015 (dorato)
Nappo-----04-01-2014 ; 08-03-2015 (ww)
Ugo--------15-05-2015 ; 13-03-2017 (dorato)

Avatar utente
Sheyletta
Criceto d'Argento
Criceto d'Argento
Messaggi: 1923
Iscritto il: 21/10/16, 15:45
Sesso: Femmina
Criceti che vivono con me: 1
Si chiamano: Bianca

Re: Argomento delicato...

Messaggio da Sheyletta » 28/01/19, 17:37

Grazie ancora Eb... Bianca adesso riposa in una scatolina insieme alla sua lettiera e a qlc semino e camole che lei amava tanto.
Ho trovato un piccolo spazio nel mio pezzettino di giardino e ho formato una B con dei sassi presto ci porterò una piantina.
BIANCA: agosto 2016-28 gennaio 2019 flower
Shey :ciaociao:
ImmagineImmagine ImmagineImmagine

Avatar utente
ebson
Criceto d'oro
Criceto d'oro
Messaggi: 16773
Iscritto il: 02/07/12, 16:53
Sesso: Femmina
Località: Veneto

Re: Argomento delicato...

Messaggio da ebson » 28/01/19, 17:54

Se hai un po' di giardino sei a posto. : cuore :
Egidio-------------------; 23-11-2012 (dorato)
Sirio--------05-11-2012 ; 07-08-2013 (dorato)
Pierino-----02-06-2013 ; 26-06-2015 (dorato)
Nappo-----04-01-2014 ; 08-03-2015 (ww)
Ugo--------15-05-2015 ; 13-03-2017 (dorato)

Avatar utente
kenzia7
Criceto d'Argento
Criceto d'Argento
Messaggi: 4901
Iscritto il: 18/11/13, 21:08
Sesso: Femmina
Criceti che vivono con me: 1
Si chiamano: Timmy

Re: Argomento delicato...

Messaggio da kenzia7 » 28/01/19, 18:22

Io non ho giardino e vivo in città ma ho seppellito Paolina in una zona verde vicino a casa mia ( che non è proprio in centro ), sotto ad un albero. Grisù invece è morto dal vet e l'ho lasciato lì perchè ero un po' spaesata in quel momento.
Timmy: con me da marzo 2018
Paolina: settembre 2015 - maggio 2018 flower
Grisù: luglio 2013 - novembre 2015 flower

ImmagineImmagineImmagine

Avatar utente
Elegantone
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1840
Iscritto il: 25/06/18, 19:23
Criceti che vivono con me: 1

Re: Argomento delicato...

Messaggio da Elegantone » 28/01/19, 19:48

Grazie Ebson anche da parte mia anche se spero di essere ancora lontano ma ne farò tesoro lo stesso
Patata 16/06/18 ww

Avatar utente
Sandrina
Capo Criceto
Capo Criceto
Messaggi: 589
Iscritto il: 10/10/18, 18:25
Sesso: Femmina
Nome reale: Camilla
Criceti che vivono con me: 1
Si chiamano: Sandrina o Sandra

Re: Argomento delicato...

Messaggio da Sandrina » 30/01/19, 20:11

Grazie Ebson, buon ponte piccola Bianca...un abbraccio Sheyletta

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk


Rispondi