Tutti i mesi in diretta con news ed esperti del mondo animale zooplus.it zooplus.de

ARRIVA IL CALDO

Domande sulla salute dei criceti
Avatar utente
ebson
Criceto d'oro
Criceto d'oro
Messaggi: 15901
Iscritto il: 02/07/12, 16:53
Sesso: Femmina
Località: Veneto

Re: ARRIVA IL CALDO

Messaggioda ebson » 29/05/18, 15:48

Caro Federico, tu sei ottimista ed io pessimista. Temo che sia diventato davvero difficile trovare i vasi da fiori di coccio.
Io intendo proprio i vasi come quello della tua foto. Ormai la plastica ha preso il sopravvento. Per forza: i vasi di argilla costano di più, sono più pesanti e possono rompersi.
Forse sarai fortunato ed il tuo vivaio ne sarà fornito, per accontentare i clienti più pignoli (o più antiquati :laughing6: ).
Quanto alle misure, io andrei ad occhio...Albertino deve poter entrare e girarsi per uscire. Se gli piace, deve avere lo spazio per sdraiarsi dentro a godersi il fresco. Insomma, una specie di casetta. Non credo che ti convenga prenderlo troppo grande (per avere una durata maggiore dell'evaporazione), perchè occuperebbe troppo spazio in una gabbia di medie dimensioni. Io direi che potrebbe avere un'altezza di 12 cm. Ma mi fido anche del tuo occhio : tu conosci la "taglia" di Albertino. Semmai, prendine due, così puoi fare il "turnover".

Ah...un'altra cosa. La dico più per gli ospiti di passaggio che per te. Se infili la mano nel vaso, non pensare che la mano diventi fredda! Non è come mettere una mano nel frigo! Se così fosse, sarebbe un pericolo per il criceto. La differenza di temperatura è lieve, e lo è anche quando appoggiamo un siberino sulla gabbia: se mettiamo una mano sotto, noi non percepiamo la differenza.
Ma per i criceti va bene così, e del resto si raccomanda sempre di evitare gli sbalzi di temperatura. E si raccomanda di posare il siberino sopra alla gabbia, ma di lato. Bisogna rinfrescare solo una parte della gabbia.
Egidio-------------------; 23-11-2012 (dorato)
Sirio--------05-11-2012 ; 07-08-2013 (dorato)
Pierino-----02-06-2013 ; 26-06-2015 (dorato)
Nappo-----04-01-2014 ; 08-03-2015 (ww)
Ugo--------15-05-2015 ; 13-03-2017 (dorato)

Avatar utente
Federicom73
Capo Criceto
Capo Criceto
Messaggi: 352
Iscritto il: 19/04/18, 8:50
Sesso: Maschio
Criceti che vivono con me: 1
Si chiamano: Albertino, detto "Palletta" (WW)
Località: ... Fra Emilia e Toscana ...
Età: 44

Re: ARRIVA IL CALDO

Messaggioda Federicom73 » 29/05/18, 16:17

ebson ha scritto:Caro Federico, tu sei ottimista ed io pessimista. Temo che sia diventato davvero difficile trovare i vasi da fiori di coccio.
........................
E si raccomanda di posare il siberino sopra alla gabbia, ma di lato. Bisogna rinfrescare solo una parte della gabbia.


... Mah... forse (...e bada che sto parlando PER ME, in questo momento), più che di ottimismo, si parla di ETA' ;-)
Sono nato nel 1973... quando i vasi erano TUTTI di sano coccio... Magari tendo ancora a considerarli oggetti scontati (e non nel senso del prezzo ;-) ).
Comunque una occhiata al vivaio, una di queste sere, la do...è molto grande... mi rifiuto di pensare che non abbiano nulla del genere.
Sennò (alla prima discesa in Toscana) posso frugare dentro/attorno casa... qualche rimasuglio dovrebbe essere rimasto. E mi viene in mente pure un negozio del io paesello natìo dove non dovrebbero mancare (sottolineo il condizionale).

Poi... perdona ma adesso divento un po' pignolo (cosa che a me richiede poca fatica, in verità ;-) ).
Hai sottolineato il dover posizionare i siberini su un solo lato della gabbia. Nel mio caso, lo dovrei posizionare (sul tetto della gabbia) in corrispondenza della pedana (ossia a meno di 15 cm dalla superficie del ripiano)... oppure dall'altra parte, lato Rodipet (quindi BEN più in alto rispetto al sottostante calpestabile?

...Non mi pare così secondaria la differenza

Avatar utente
ebson
Criceto d'oro
Criceto d'oro
Messaggi: 15901
Iscritto il: 02/07/12, 16:53
Sesso: Femmina
Località: Veneto

Re: ARRIVA IL CALDO

Messaggioda ebson » 29/05/18, 16:42

Guarda, l'importante è che lui possa mettersi sotto al siberino quando ha caldo, ma spostarsi altrove se il fresco ad un certo momento gli dà fastidio. Io mi regolerei così: se in casa la temperatura fosse 28-30 gradi, metterei il siberino in modo che il criceto possa starci vicino, se desidera il fresco. Se in casa fa meno caldo, basta aggiungere un tovagliolo ripiegato tra siberino e gabbia.
Ma tu non avevi detto che avevi il condizionatore? Se è così, il siberino potrebbe non servire. Potrebbero non servire neppure i vasi di coccio.
Tra l'altro, come dicevo poco fa a Flash, il tetto di granito è ottimo per l'estate.
Ecco una frase che ho trovato su Rodipet:
In giornate particolarmente calde, è possibile aumentare notevolmente l' effetto di raffreddamento sgocciolando o spruzzando alcune gocce d'acqua sul tetto in granito.

Come vedi, viene usato anche da loro l'effetto rinfrescante dell'evaporazione !
Egidio-------------------; 23-11-2012 (dorato)
Sirio--------05-11-2012 ; 07-08-2013 (dorato)
Pierino-----02-06-2013 ; 26-06-2015 (dorato)
Nappo-----04-01-2014 ; 08-03-2015 (ww)
Ugo--------15-05-2015 ; 13-03-2017 (dorato)

Avatar utente
Federicom73
Capo Criceto
Capo Criceto
Messaggi: 352
Iscritto il: 19/04/18, 8:50
Sesso: Maschio
Criceti che vivono con me: 1
Si chiamano: Albertino, detto "Palletta" (WW)
Località: ... Fra Emilia e Toscana ...
Età: 44

Re: ARRIVA IL CALDO

Messaggioda Federicom73 » 30/05/18, 12:21

@ebson
Ti confermo che nel mio appartamento è presente un impianto di climatizzazione di buon livello e “capillarità” (3 split sparsi + unico motore esterno, staffato in alto, nella parete del terrazzo...lo abbiamo fatto installare due anni fa... in pieno inverno!... e non perché fossimo impazziti... ma per poter godere dello sconto fuori stagione e non dover poi fare le “corse” ad estate già iniziata).
Il GRAN caldo non ci spaventa più
Però devi tenere presente le situazioni.... come definirle?.... “liminali”... di confine.
Mio figlio ha sei anni e spesso arriva a casa, da scuola/centro estivo sudatissimo.
Mia moglie è una di quelle persone che non vanno molto d’accordo – fisicamente - con l’aria climatizzata.
Io sono equipaggiato di una meravigliosa (= amaramente ironico) doppia problematica alla colonna vertebrale : discopatia lombare + artrosi cervicale. Devo stare ben attento a certe cose (sforzi eccessivi o malaffrontati + determinate condizioni/fattori climatici) sennò mi blocco dolorosamente
Morale: l’accendiamo sì, ma con cautela e quando c’è veramente bisogno.
...Però noi siamo umani... a 25-26-27 gradi, riusciamo ancora a farne a meno... ma il cricio? Secondo me, già se la spassa poco...
Ecco che è bene io sia edotto sui rimedi anti-caldo, prescindenti dalla presenza o meno dei climatizzatori.... ed equipaggiato.
Per dire, ieri sera, ho infilato in congelatore un siberino .... non si sa mai... in caso di bisogno, pronto all’uso da oggi ...
Stasera, tornando a casa, volevo fermarmi a dare una occhiata in quel grande vivaio (ci passo pressoché obbligatoriamente davanti, nel tragitto casa<>lavoro)... per il vasetto di coccio ed - eventualmente - pure per il "brucia-essenze" (... potrebbero tenerne...).

Avatar utente
franci_fra3
Criceto d'oro
Criceto d'oro
Messaggi: 7243
Iscritto il: 13/04/09, 12:31
Sesso: Femmina
Criceti che vivono con me: 2
Si chiamano: Pepe (nanetto) e Aagamennone (dorato)
Località: Emilia

Re: ARRIVA IL CALDO

Messaggioda franci_fra3 » 02/06/18, 18:05

Per la cronaca: trovati i vasetti classici e costano meno di 2 euro l'uno! \:D/
Per ora ne ho presi un paio di piccoli, poi magari vedo. Comunque una volta bagnati, anche senza stare a pensare all'evaporazione, restano belli freschi al tatto :D
Qui Pepe è entrato, ma solo per mangiare il pezzettino di noce messo dentro ;-)
Immagine
ImmagineImmagineImmagineImmagine
ImmagineImmagineImmagineImmagine

Avatar utente
ebson
Criceto d'oro
Criceto d'oro
Messaggi: 15901
Iscritto il: 02/07/12, 16:53
Sesso: Femmina
Località: Veneto

Re: ARRIVA IL CALDO

Messaggioda ebson » 02/06/18, 20:41

Li hai trovati??? :shock:
La misura mi pare giusta. Visto che costano così poco, vale la pena di comperarne uno o due. Vediamo se Pepe lo apprezzerà quando il caldo aumenterà. Allora, potresti togliere dall'interno quel sottile strato di lettiera, così potrà avere il contatto col fondo fresco e rinfrescarsi i piedini :)

Io non li ho mai usati questi vasi , perchè qui in montagna non fa mai troppo caldo.
Egidio-------------------; 23-11-2012 (dorato)
Sirio--------05-11-2012 ; 07-08-2013 (dorato)
Pierino-----02-06-2013 ; 26-06-2015 (dorato)
Nappo-----04-01-2014 ; 08-03-2015 (ww)
Ugo--------15-05-2015 ; 13-03-2017 (dorato)

Avatar utente
kenzia7
Criceto d'Argento
Criceto d'Argento
Messaggi: 4289
Iscritto il: 18/11/13, 21:08
Sesso: Femmina
Criceti che vivono con me: 1
Si chiamano: Timmy

Re: ARRIVA IL CALDO

Messaggioda kenzia7 » 08/08/18, 13:47

Io sto usando i siberiani alternati ad una bottiglia d'acqua congelata, devo dire che la bottiglia, essendo più spessa, dura molto di più. Con una da 1,5 litri faccio anche 8 ore, consiglio di provare quella da 2 litri per massima resa e durata. Occhio che pesano, solo per gabbie resistenti, no reti di box fai da te.
Timmy: con me da marzo 2018
Paolina: settembre 2015 - maggio 2018 flower
Grisù: luglio 2013 - novembre 2015 flower

ImmagineImmagineImmagine

Avatar utente
ebson
Criceto d'oro
Criceto d'oro
Messaggi: 15901
Iscritto il: 02/07/12, 16:53
Sesso: Femmina
Località: Veneto

Re: ARRIVA IL CALDO

Messaggioda ebson » 08/08/18, 16:47

@ Kenzia
Hai fatto bene a dirlo. Più soluzioni si trovano, meglio è!
-------------------------------------------------------------------------------------------------------
Probabilmente, bisognerebbe usare i siberini più grandi per avere una durata maggiore. Quelli che uso io nella borsa termica sono piccoli, credo che contengano meno di 1/2 litro di liquido, infatti pesano solo 400 grammi.
Se ho ben capito, il vantaggio dei siberini è che contengono un liquido che gelando diventa più freddo del ghiaccio : messo in freezer, diventa della stessa temperatura a cui abbiamo regolato il freezer (anche 20 gradi sotto zero, mentre l'acqua gela a zero gradi). Naturalmente, per raggiungere una temperatura così bassa, deve restare più a lungo nel freezer.

Adesso mi è venuta la curiosità di sapere cosa c'è nei siberini.
Sono andata a vedere su Google : c'è una miscela di acqua e glicole, o altra miscela.
Ehm....glicole...sarà un composto chimico, che ne dite? mi fa venire in mente la GLIcerina, :-k

Se siete curiosi, ecco un link sui siberini.
https://it.wikipedia.org/wiki/Piastra_eutettica
Egidio-------------------; 23-11-2012 (dorato)
Sirio--------05-11-2012 ; 07-08-2013 (dorato)
Pierino-----02-06-2013 ; 26-06-2015 (dorato)
Nappo-----04-01-2014 ; 08-03-2015 (ww)
Ugo--------15-05-2015 ; 13-03-2017 (dorato)

Avatar utente
kenzia7
Criceto d'Argento
Criceto d'Argento
Messaggi: 4289
Iscritto il: 18/11/13, 21:08
Sesso: Femmina
Criceti che vivono con me: 1
Si chiamano: Timmy

Re: ARRIVA IL CALDO

Messaggioda kenzia7 » 08/08/18, 17:33

ebson ha scritto:@ Kenzia
Hai fatto bene a dirlo. Più soluzioni si trovano, meglio è!
-------------------------------------------------------------------------------------------------------
Probabilmente, bisognerebbe usare i siberini più grandi per avere una durata maggiore. Quelli che uso io nella borsa termica sono piccoli, credo che contengano meno di 1/2 litro di liquido, infatti pesano solo 400 grammi.
Se ho ben capito, il vantaggio dei siberini è che contengono un liquido che gelando diventa più freddo del ghiaccio : messo in freezer, diventa della stessa temperatura a cui abbiamo regolato il freezer (anche 20 gradi sotto zero, mentre l'acqua gela a zero gradi). Naturalmente, per raggiungere una temperatura così bassa, deve restare più a lungo nel freezer.

Adesso mi è venuta la curiosità di sapere cosa c'è nei siberini.
Sono andata a vedere su Google : c'è una miscela di acqua e glicole, o altra miscela.
Ehm....glicole...sarà un composto chimico, che ne dite? mi fa venire in mente la GLIcerina, :-k

Se siete curiosi, ecco un link sui siberini.
https://it.wikipedia.org/wiki/Piastra_eutettica

Io ho due siberini molto vecchi, erano in dotazione con un frigo acquistato molto tempo fa...forse non sono un gran che...a volte li metto uno sull'altro per creare un "mattone" che duri di più. Saranno circa 20x15 l'uno
Al topetto metto i siberini di notte e la bottiglia di giorno.

http://www.frigolab.it/it/125-siberini- ... eutettiche
Vedo che ci sono diversi tipi...
Timmy: con me da marzo 2018
Paolina: settembre 2015 - maggio 2018 flower
Grisù: luglio 2013 - novembre 2015 flower

ImmagineImmagineImmagine


Torna a “Salute”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite