Tutti i mesi in diretta con news ed esperti del mondo animale zooplus.it zooplus.de

Tartarella + acquari

Pesci, uccelli, rettili e tutti gli altri animali
Avatar utente
Sherry
Criceto Scavatore
Criceto Scavatore
Messaggi: 123
Iscritto il: 11/09/14, 4:08
Sesso: Femmina
Criceti che vivono con me: 1
Si chiamano: Squitty
Località: Varallo Pombia(NO)
Età: 25

Re: Tartarella + acquari

Messaggioda Sherry » 13/01/15, 0:43

Rowena ha scritto:
Sherry ha scritto:Non ti preoccupare anche coi pesci può capitare di non sapere perché sono morti, ma quando stanno male hanno comportamenti che ti fanno allarmare e si notano quando si ha l'occhio allenato. Per i pesci un negoziante dovrebbe almeno sapere(oltre all'essere onesto) la compatibilità tra i pesci, i valori dell'acqua, la temperatura e il biotipo di provenienza. Questo aiuterebbe già a fare meno disastri

Credo che osservando ogni animale, se si ha un minimo di esperienza e di sensibilità, si noti quando c'è qualcosa che non va.
Ma ad esempio il mondo dei pesci, mi rende estremamente titubante e dubbiosa.
Sono animali molto diversi, per tenerli almeno al limite della sopravvivenza occorrono determinate cose relativamente specialistiche e un minimo di info. C'è un fiorire di negozi estremamente specializzati, di persone che si ritengono più o meno esperte.
Indubbiamente il fatto che siano necessari tutta una serie di attrezzature e prodotti speciali, ha creato e sta creando un fiorente mercato. Ma il mondo dei negozi è quello che è, si tratta pur sempre di vendita di animali e di far riprodurre gli animali per la vendita.
Quanto è possibile rendersi conto delle reali competenze. Ad esempio le cose scritte dalla Avanzi sui criceti, negli anni ottanta sarebbero state all'avanguardia, ora sappiamo che sono molto superficiali e in larga parte completamente sbagliate. E' un normale percorso dello scibile umano, ma intanto quante moltitudini di animali ci hanno rimesso la qualità della vita e hanno sofferto cose indicibili?
Ci sono un mare di specie di pesci che vengono tenuti negli acquari, a che punto sono le effettive conoscenze delle esigenze di ogni specie?
E' facile crogiolarsi nella competenza sulle attrezzature che si trovano in commercio e sciorinare quello che va per la maggiore, ma la vera realtà? Ci si ritrova in un negozio meraviglioso, poi gli acquari sono molto belli.... il negoziante parla con fare sicuro e racconta tante cose............ Ma .........


Sono d'accordo che non si sa se è giusto o sbagliato completamente quello che si sa sugli animali. Ma è anche vero che sicuramente si fanno più studi di quanti se ne facevano prima.
Su che uno si faccia abbindolare da quello che vede in negozio, se si ha un minimo di intelligenza, può capitare un volta, ormai la maggior parte della gente ha internet, e se uno non lo usa per informarsi sull'animale che possiede vuol dire che non gliene frega niente e l'ha preso solo per un capriccio o per far vedere che ce l'ha.
Nel mondo dell'acquariofilia gli sbagli li paghi molto cari quindi si impara anche abbastanza in fretta cosa è giusto e cosa no, è un "hobby" caro, poi il solito povero pesce rosso che ci lascia le penne nella boccia ci sarà ancora per parecchio, finché la gente non imparerà che il negoziante è solo lì per vendere, fidarsi è bene, ma non fidarsi è meglio. Sempre meglio dubitare ed usare la propria testa. Dopo che si ha imparato come funziona, puoi vedere un bellissimo negozio con pesci sani e quando parli con il negoziante pensi "ma mi sta prendendo in giro?"
Ahahahah ha me questa situazione è capitata, acquari curati e con pesci in forma, ma la signora a cui ho chiesto un paio di cose mi ha dato delle risposte sbagliate e così non mi ha più visto, ci ritornerei solo se mi servissero dei nuovi pesci tutto il resto se lo può tenere. Ho fatto una faccia quando quello prima di me, un uomo sui 40 anni, gli diceva "mi fido più di te che di quello che scrivono sui forum" infatti gli diceva anche che non capiva perché nel suo acquario di 80 litri gli morivano i pesci rossi..."ma chissà coma mai? Eh?!
SCRICIOLO è stato con me da settembre 2012 fino ad agosto 2014

When you have eliminated the impossible, whatever remains, however improbable, must be the truth. Sir Arthur Conan Doyle

Avatar utente
Vivli'
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 15976
Iscritto il: 11/02/14, 21:11
Sesso: Femmina
Nome reale: Vivli'
Località: Sardegna
Età: 39

Re: Tartarella + acquari

Messaggioda Vivli' » 13/01/15, 0:58

Ho voglia di acquario..ma me la sto facendo passare!!


..son sicura che Pierina é stata felicissima con Franci! ! É stata sfortunata per la sua conformità fisica. Ma ha vissuto la sua vita dignitosamente ,scaldata dall' amore umano oltre che dal sole in primavera e dalle lampade d' inverno.
Laddove le parole non bastino più... il contatto fisico ci soccorrerà!

Avatar utente
Rowena
Criceto d'oro
Criceto d'oro
Messaggi: 17710
Iscritto il: 06/03/14, 12:05
Sesso: Femmina
Nome reale: Anto
Criceti che vivono con me: 4
Si chiamano: Seikō, Squitzy, Pedro, Efna
Località: Genova

Re: Tartarella + acquari

Messaggioda Rowena » 13/01/15, 15:22

Sherry ha scritto: Sono d'accordo che non si sa se è giusto o sbagliato completamente quello che si sa sugli animali. Ma è anche vero che sicuramente si fanno più studi di quanti se ne facevano prima.
Su che uno si faccia abbindolare da quello che vede in negozio, se si ha un minimo di intelligenza, può capitare un volta, ormai la maggior parte della gente ha internet, e se uno non lo usa per informarsi sull'animale che possiede vuol dire che non gliene frega niente e l'ha preso solo per un capriccio o per far vedere che ce l'ha.
Nel mondo dell'acquariofilia gli sbagli li paghi molto cari quindi si impara anche abbastanza in fretta cosa è giusto e cosa no, è un "hobby" caro, poi il solito povero pesce rosso che ci lascia le penne nella boccia ci sarà ancora per parecchio, finché la gente non imparerà che il negoziante è solo lì per vendere, fidarsi è bene, ma non fidarsi è meglio. Sempre meglio dubitare ed usare la propria testa. Dopo che si ha imparato come funziona, puoi vedere un bellissimo negozio con pesci sani e quando parli con il negoziante pensi "ma mi sta prendendo in giro?"
Ahahahah ha me questa situazione è capitata, acquari curati e con pesci in forma, ma la signora a cui ho chiesto un paio di cose mi ha dato delle risposte sbagliate e così non mi ha più visto, ci ritornerei solo se mi servissero dei nuovi pesci tutto il resto se lo può tenere. Ho fatto una faccia quando quello prima di me, un uomo sui 40 anni, gli diceva "mi fido più di te che di quello che scrivono sui forum" infatti gli diceva anche che non capiva perché nel suo acquario di 80 litri gli morivano i pesci rossi..."ma chissà coma mai? Eh?!

Sherry, sono d'accordo con te che gli studi e le conoscenze vanno avanti e fanno tanti progressi, in tutti i campi lo scibile umano parte dal nulla, poi si sviluppa e progredisce.
Su internet si trova di tutto e il contrario di tutto, per informarsi ci vuole un po' di tempo e la pazienza di leggere, chiedere, ragionare.
Ti faccio l'esempio di quando io, la sera di un 25 aprile, mi sono ritrovata due criceti in casa senza averli cercati. Non sapevo nulla, ho iniziato a cercare in internet, ho capito subito di che specie erano, ma per le altre cose ho impiegato del tempo e mi sono dovuta dare da fare per capire quello che serviva per bene.
Anche sui forum, ricevevo risposte estremamente superficiali e parziali, mi rendevo conto che erano così e continuavo a cercare, a chiedere. Poi ho avuto la fortuna di incappare in persone veramente competenti che mi hanno aiutato tanto ad andare avanti e a capire un bel po' di cose.
Ma se mi fossi fermata a quelle cose che mi erano saltate fuori subito e me ne fossi stata, avrei fatto parecchi pasticci in più di quelli che ho fatto i primi giorni.
E' anche per questo che mi dilungo con i nuovi, riscrivendo le cose che ho scritto agli altri, che battaglio per evitare le superficialità, le pappine preconfezionate. Io ci sono passata e se fossi incappata subito in qualcuno che davvero mi dava le info complete e dettagliate, per me sarebbe stato molto meglio, non avrei fatto stupidamente tanti sbagli.
E tutto sommato, come tenere un criceto è semplice in confronto all'intero mondo dell'acquariofilia. Si ha a che fare con delle specie di criceti che si tengono in modo molto simile, mentre dall'altra parte è complicatissimo e si ha a che fare con una moltitudine di specie completamente differenti.

Leggendo ho la netta sensazione di trovarmi davanti ad un caso di specismo. Un cane, un gatto,.... in questo forum un criceto, è importante perché è un essere vivente ed è tutelato come individualità.
Mentre quando si parla di pesci, si legge "durano poco", si mangiano a vicenda nell'acquario, si riproducono con esiti nefasti per i piccoli, succede un problema e muoiono i pesci di tutto l'acquario.
Leggo ci sono negozi che ormai sono molto specializzati (con tutte le perplessità che suscitano i negozianti), ma se rifiutiamo il principio di dare un valore economico ad una vita, se siamo contro la compravendita degli esseri viventi........
Cioè un modo di rapportarsi con la singola vita completamente diverso che mi lascia completamente perplessa.
Sconsigliamo fortemente di tenere due criceti insieme perché giustamente c'è un rischio altissimo che si massacrino e poi leggo tutte quelle cose macabre e pericolose per i pesci.
Mi rendo conto che sono animali molto diversi e che la loro gestione è nettamente più complicata e molto probabilmente meno conosciuta, ma mi sembra proprio un dare un valore diverso al singolo essere vivente, solo perché appartiene ad una specie diversa.
Un acquario è molto bello, ma se il prezzo è rischiare questo ...........

Avatar utente
Andrea94
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3801
Iscritto il: 11/06/13, 13:33
Sesso: Maschio
Criceti che vivono con me: 4
Si chiamano: Kokos, Mr. Neve, Shell e David
Età: 23

Re: Tartarella + acquari

Messaggioda Andrea94 » 22/01/15, 14:08

Oggi giornata di visite, anche per Green, la tarta recuperata da poco.
Sta bene tutto sommato.
Il problema è che con le mie proprio non va d'accordo, le morde tutte(la blocco prima che lo faccia) e quindi non l'ho potuta mettere insieme a loro. Per ora sta nel box da 70 litri, ma mi rivolgerò a qualche associazione per farla adottare, non posso tenere anche lei.
Per il resto le 4 tarta stanno bene nel nuovo acquario, ho fatto una specie di isola molto approssimativa, ma è funzionale, stanno sempre a godersi le lampadeXD
Tra una settimana circa potrò portare i pesci rossi nel nuovo acquario, e pensavo di spostare nel loro attuale acquario i pesci tropicali, per non farli stare con le tarta.
Immagine
Immagine

Avatar utente
Vivli'
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 15976
Iscritto il: 11/02/14, 21:11
Sesso: Femmina
Nome reale: Vivli'
Località: Sardegna
Età: 39

Re: Tartarella + acquari

Messaggioda Vivli' » 22/01/15, 15:26

Appena hai sistemato tutto fai le foto!! ..
Laddove le parole non bastino più... il contatto fisico ci soccorrerà!

Avatar utente
Andrea94
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3801
Iscritto il: 11/06/13, 13:33
Sesso: Maschio
Criceti che vivono con me: 4
Si chiamano: Kokos, Mr. Neve, Shell e David
Età: 23

Re: Tartarella + acquari

Messaggioda Andrea94 » 05/02/15, 19:22

Foto di gruppo, manca Ross che si butta subito in acquaXD
Da sinistra: Valentino, Sugo, Vale e Green(forse è femmina, bho non ci capisco nulla)
Immagine
Sto provando a tenere Green insieme alle altre, sotto mia stretta sorveglianza. Aveva morso Vale alla testa, ora sembra non farlo più, è attratta dalla testa delle altre tarta ma per fortuna non fa nulla(io sono lì pronto a separarle se solo aprisse la bocca)
Volevo sapere da voi più esperti, come comportarmi, secondo voi potrebbe convivere con le altre tarta? Tenendo anche conto che l'acquario è un 200litri..
Ho anche contattato una pagina che da in adozione tartarughe, ma ne hanno già tante in cerca di casa! Inutile dire che se lo chiedo a qualcuno io, trovo solo gente disposta a tenere le vaschette lagher!
Immagine
Immagine

Avatar utente
ghieta
Criceto d'Argento
Criceto d'Argento
Messaggi: 1000
Iscritto il: 02/06/14, 17:58
Sesso: Femmina
Criceti che vivono con me: 1

Re: R: Tartarella + acquari

Messaggioda ghieta » 05/02/15, 20:47

Andrea quando i miei hanno iniziato a menarsi (e anche loro si aggredivano puntando alla testa) li ho separati definitivamente e non ho più avuto il coraggio di metterli assieme.
Immagine

Avatar utente
Andrea94
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3801
Iscritto il: 11/06/13, 13:33
Sesso: Maschio
Criceti che vivono con me: 4
Si chiamano: Kokos, Mr. Neve, Shell e David
Età: 23

Re: Tartarella + acquari

Messaggioda Andrea94 » 06/02/15, 0:27

Quindi evito e basta. Meglio non correre pericoli e non scombussolare gli altri che hanno trovato un loro equilibrio. Poi considerando che l'acquario è anche piccolino..
Spero trovi presto casa, anche perchè la voce che "prendo le tartarughe" si sta spargendo troppo... altre 3 persone vorrebbero darmi le loro tarta! E poi qui c'è un negozio che la ha messe in "offerta" :( 5€ tartaruga e mini vaschetta! Ne sta vendendo un sacco purtroppo...
Immagine
Immagine

Avatar utente
Rowena
Criceto d'oro
Criceto d'oro
Messaggi: 17710
Iscritto il: 06/03/14, 12:05
Sesso: Femmina
Nome reale: Anto
Criceti che vivono con me: 4
Si chiamano: Seikō, Squitzy, Pedro, Efna
Località: Genova

Re: Tartarella + acquari

Messaggioda Rowena » 06/02/15, 1:17

Andrea94 ha scritto: Spero trovi presto casa, anche perchè la voce che "prendo le tartarughe" si sta spargendo troppo... altre 3 persone vorrebbero darmi le loro tarta! E poi qui c'è un negozio che la ha messe in "offerta" :( 5€ tartaruga e mini vaschetta! Ne sta vendendo un sacco purtroppo...

E' un vero disastro che non è contenibile. :sad:


Torna a “Altri Animali”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite