Tutti i mesi in diretta con news ed esperti del mondo animale zooplus.it zooplus.de

INFO TOPOLINI ( e diverse opinioni di pensiero)

Scoiattoli, Gerbilli, Porcellini d'India e tutti gli altri roditori...
Avatar utente
ebson
Criceto d'oro
Criceto d'oro
Messaggi: 16038
Iscritto il: 02/07/12, 16:53
Sesso: Femmina
Località: Veneto

INFO TOPOLINI ( e diverse opinioni di pensiero)

Messaggioda ebson » 02/03/18, 16:45

Ho deciso di mettere a disposizione dei possessori di topolini Mus Musculus 5 articoletti che ho tradotto dal sito tedesco Die Brain.
Si tratta solo di una minima parte di quanto sta scritto in quel sito, ma spero che queste informazioni siano comunque utili per non commettere errori.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------

1) PERCHE' NON POSSO TENERE IL MIO TOPOLINO DA SOLO?

I topi in natura vivono assieme in grossi gruppi. Non sono mai stati osservati dei solitari. Essi non avrebbero nessuna possibilità di sopravvivere, senza il loro gruppo. Il topo assicura la sopravvivenza della specie con molti discendenti. Tra di loro i topi hanno un forte comportamento sociale: le famiglie sono molto unite, essi si curano il pelo reciprocamente e dormono assieme nel nido. I topi sono animali molto sociali e non dovrebbero mai esser tenuti da soli.
Non è affatto vero che gli animali singoli sono più facili da addomesticare.
I topi soffrono moltissimo la solitudine e nessun essere umano può sostituire i conspecifici. Alcuni di questi animalini, tenuti da soli, si ammalano e perfino muoiono per la solitudine.
I topi hanno bisogno di compagni per giocare, litigare e coccolarsi, per sentirsi sicuri ed anche per comunicare nella gamma degli ultrasuoni. In gruppi di almeno 4 animali, un topo può soddisfare tutte le sue esigenze.

Nella nostra galleria potete vedere quanto è emozionante, coccolosa e bella la vita in gruppo per i topini:
http://www.diebrain.de/ma-kuschel.html

QUALE COMBINAZIONE VA BENE?
Noi abbiamo avuto buone esperienze con gruppi di 4 o più femmine, e questo è un numero che viene ritenuto adeguato.
Tenere dei assieme dei maschi non è consigliabile, specialmente per inesperti. Se proprio si vuole farlo, che siano solo 2.
Tenendo assieme dei maschi, possono verificarsi, anche dopo molto tempo, delle lotto per il rango e pericolosi morsi. In ogni caso, essi dovranno allora venir castrati ed essere messi con una o più femmine, oppure essere inseriti in un gruppo di altri maschi castrati.
Non dovete in nessun caso mettere più castrati con una femmina : col tempo ci saranno delle lotte per il rango.
In una gabbia, deve sempre esserci lo stesso numero di femmine e castrati; oppure, più femmine che castrati. Per formare questo gruppo, prendete, se possibile, dei cuccioli della stessa cucciolata, o almeno degli animali giovani. Per le femmine, l'età non ha una grande importanza: si dice perfino che le femmine più mature siano più tolleranti.

Purtroppo, ancora molte persone accampano delle scuse per il fatto di tenere in casa un topo da solo.
Eccone alcune.

"IL MIO TOPO E' FELICE DA SOLO, E' DEL TUTTO DOCILE (ADDOMESTICATO).
Una persona, da cosa capisce che il suo animalino è felice?
Un topolino è felice se corre verso le sbarre quando vede il suo padroncino avvicinarsi alla gabbia?
NO! Lui si sente solo e cerca compagnia; si attacca alle persone perchè lì non c'è nessun altro topo.
E' felice col suo padroncino, se si lascia accarezzare da lui?
NO! I topi sono animali molto sociali, che si puliscono e si coccolano l'un l'altro continuamente. Se lì non c'è nessun altro topo, è costretto a rivolgersi al suo umano per ricevere un po' di attenzione. Ma nessun umano è in grado di curargli la pelliccia nel modo giusto.
E' felice perchè vive da così tanto tempo?
NO! Anche le persone possono vivere a lungo in solitudine, e possono diventare molto vecchi anche da soli. Presso gli umani, l'isolamento è una giusta condanna per certi delitti. Ma perchè un topo deve essere punito?

"IL MIO TOPO NON E' SOLO: IO GIOCO SPESSO CON LUI"
Immaginate una persona che vive su un'isola deserta, con l'unica compagnia di un topo. Direste che quella persona non è sola?
I topi parlano con i loro compagni, usando sia i suoni udibili che gli ultrasuoni. Quale umano comprende la loro lingua?
I topi hanno molti comportamenti complessi con i quali essi si capiscono tra di loro; nessun uomo può imitarli (o annusano il loro animale e gli leccano il naso?).

Di giorno le persone vanno a lavorare o a scuola o all'università. Il topo siede da solo nella sua gabbia.
Di notte le persone vanno a dormire. Il topo siede da solo nella sua gabbia.

I topi in gruppo invece parlano tra loro tutto il giorno, si proteggono l'un l'altro, si rincorrono, si fanno le coccole nel loro nido, e si sentono tranquilli e sicuri solo se nelle vivinanze c'è un compagno! Un singolo topo non ha nè sicurezza, nè abbastanza coccole, nè abbastanza distrazioni; esso vive soltanto per quel paio di minuti o, se è fortunato, per quel paio d'ore, che il proprietario gli dedica. Ma quanto a lungo rimane solo perchè il proprietario non ha tempo? Anche se l'umano si occupasse di lui 3-4 ore ( il che sarebbe un tempo eccezionale: per lo più si tratta di pochi minuti), Il topo resterebbe da solo, seduta nella sua gabbia, per altre 20 ore!

"IL MIO TOPO NON VA D'ACCORDO CON ALTRI TOPI"
Un inserimento di topi non è una cosa facile ed ha bisogno di un certo tempo. Anche voi, come persone, non lascereste entrare subito un estraneo nella vostra abitazione, perchè il padrone di casa ve lo ha fatto trovare davanti dalla porta.
Spesso tuttavia un topo viene semplicemente messo nella gabbia abitata da un altro. Questo sistema non può funzionare, perchè il topo che abitava per primo nella gabbia normalmente aggredisce l'intruso e delle volte lo uccide. Perchè la gabbia è il suo territorio, e questo territorio deve essere difeso da un topo estraneo. Ma questo non significa che i topi non possano fare amicizia con altri topi. Solo che devono essere rispettate delle regole, per dare ai topi il tempo di conoscersi e di simpatizzare. Ed è quello che i topo fanno. Se queste regole vengono seguite, prima o poi ogni topo accetterà il nuovo compagno; dopo un inserimento riuscito, è bello vedere con quanta tenerezza i topi si fanno le coccole.

"IL MIO TOPO VIVE DA SOLO DA ORMAI TANTO TEMPO: NON PUO' PIU' ABITUARSI AD ALTRI TOPI.
Non importa da quanto tempo l'animale vive da solo: potrà sempre esser fatto socializzare di nuovo con altri topi. Naturalmente, la socializzazione di animali singoli a volte dura un po' di più, perchè essi, dopo tanto tempo, devono re-imparare le regole del gruppo, e per qualcuno non è facile. Ma tutti i gli studi sui topi solitari mostrano chiaramente una cosa: dopo l'inserimento in un gruppo, tutti sembrano rinati, diventano più vispi e più felici e vanno d'accordo con gli altri topi.

"NON HO ABBASTANZA SPAZIO E DENARO E PER DUE TOPI".
Due topi occupano lo stesso spazio di uno. La gabbia dovrebbe avere queste misure : cm 80x50x h 50. NON MENO.
Chi non ha spazio per una gabbia di queste misure, dovrebbe, per amore del suo animalino, cercergli un'altra casa che possa accoglierlo.
Due topi necessitano quasi dello stesso cibo e della stessa lettiera. La spesa per il cibo secco e fresco è di circa 1 Euro alla settimana. Il costo della lettiera è sempre lo stesso, perchè la gabbia non deve venir pulita più spesso che per un solo topo.
Un secondo topo costa davvero poco di più per il suo mantenimento...si tratta di pochi centesimi.
Certo, le spese per il veterinario possono diventare più care per due topi, invece che per uno. Ma chi non è disposto a spendere per questo, sarebbe meglio che non tenesse nessun topo.

"CON DUE TOPI HO PIU' DA LAVORARE".
La gabbia deve venir pulita almeno una volta alla settimana, con un topo o con due. Il fastidio dell'odore è uguale con uno o due topi. Perciò non occorre più tempo. Lo stesso può dirsi per il cibo : per due topi, si tratta di mettere un altro cucchiaio di cibo secco nella ciotola ed un altro pezzo di verdura: davvero non è una gran perdita di tempo!

Ma c'è un grande vantaggio per il proprietario, quando il suo animale non è più da solo: potete lasciare da soli i due topolini ed avere la coscienza tranquilla. Potreste fare lo stesso, sapendo che il vostro unico topo se ne sta tristemente seduto nella gabbia, tutto solo, mentre voi uscite con gli amici, oppure quel giorno non avete voglia di occuparvi di lui?

"VOGLIO CHE IL MIO TOPO RESTI DOCILE (ADDOMESTICATO)."
Che desiderio egoistico! Il vostro animalino deve esservi consegnato, affinche voi possiate giocare con lui? Trovate veramente giusto che questo esserino sia fissato su di voi, soltanto perchè non ha altre possibilità? Non trovereste più bello se lui venisse da voi perchè lo desidera e perchè vi considera un amico, e non perchè non sa da chi andare per alleviare la sua solitudine?

Certo, alcuni topi tenuti da soli sono talvolta più affettuosi, non si può negarlo. Ma anche gli animali in gruppo possono diventare docili ed affettuosi, anche se non sono così fissati sul loro umano. Ma in cambio il padroncino può osservare e imparare a conoscere comportamenti del topo molto più naturali. E questo è più interessante e divertente di un topo che siede solitario nella gabbia, e si ha sempre la sensazione di dover fare qualcosa per lui, anche se non se ne ha tempo o voglia.
Fra i topolini in gruppo succede sempre qualcosa: essei giocano assieme, si rincorrono, si fanno le coccole o litigano per il cibo.
Osservare un gruppo di topi è meglio della TV!

CONCLUSIONE.
Non esiste alcuna buona ragione per tenere un topolino da solo. Ci sono soltanto ragioni che fanno comodo ai proprietari e molte ragioni egoistiche.
Chi pensa di prendere un topolino, non dovrebbe mai tenerlo da solo, perchè si tratta di un animale che ha bisogno di un amico che lo capisca.

UN SINGOLO TOPO VIVE SOLO PER I POCHI MOMENTI CHE IL SUO PADRONCINO RIESCE A DEDICARGLI.


--------------------------------------------------------------------------------------------------
Egidio-------------------; 23-11-2012 (dorato)
Sirio--------05-11-2012 ; 07-08-2013 (dorato)
Pierino-----02-06-2013 ; 26-06-2015 (dorato)
Nappo-----04-01-2014 ; 08-03-2015 (ww)
Ugo--------15-05-2015 ; 13-03-2017 (dorato)

Avatar utente
ebson
Criceto d'oro
Criceto d'oro
Messaggi: 16038
Iscritto il: 02/07/12, 16:53
Sesso: Femmina
Località: Veneto

Re: INFO TOPOLINI

Messaggioda ebson » 02/03/18, 16:50

2) I 10 ERRORI PIU' COMUNI.

1) Posso tranquillamente tenere un topolino da solo; diventerà perfino più fiducioso.

FALSO! I topolini sono animali molto gregari e sociali; si puliscono reciprocamente e dormono rannicchiati assieme dandosi sicurezza e protezione. Senza questo tipo di compagnia si sentono molto soli ed infelici. Il padroncino può cercare di fare del suo meglio per occuparsi di loro, ma non potrà mai sostituire la compagnia degli amici topini. Alcuno topolini solitari diventano timidi e addirittura aggressivi.

2) I topolini sono così piccoli....posso tenerli tranquillamente anche in una gabbia piccola.

FALSO! Anche se i topolini sono così piccoli, essi hanno una grande necessità di spazio, dato che corrono veloci come frecce e si arrampicano volentieri. Per un piccolo gruppo di topolini, un habitat adeguato deve misurare almeno cm 100x50. Ma ricordate: più è grande, meglio è. In gabbie troppo piccole i topini possono sviluppare disturbi di comportamento, apatia e movimenti stereotipati.

3) I topi sono onnivori. Ogni tanto, posso dare tranquillamente ai miei topini un pezzetto di salame o un po' di pane e formaggio.

FALSO! Naturalmente i topolini mangerebbero volentieri molti avanzi del nostro cibo. Ma questo cibo contiene zucchero, grassi, sale, spezie, additivi, ecc. Si tratta di alimenti malsani per i topi, e non bisognerebbe mai dargliene. Se date ai topini salumi e formaggi, o altri avanzi della vostra tavola, c'è la possibilità che questo possa loro causare dei gravi problemi di digestione o un indesiderabile sovrappeso.
I mus musculus sono parenti dei topi selvatici che talvolta entrano anche nelle nostre case, ma sono ben lontani dall'avere la loro stessa robustezza! Perciò, per i nostri piccoli topini una sana ed equilibrata alimentazione è enormemente importante!

4) Di giorno vedo i miei topini troppo raramente. Perciò, posso svegliarli tranquillamente per giocare un po' con loro.

FALSO! I topi sono attivi principalmente al tramonto ed alla notte, e di giorno non dovrebbero venir disturbati. Se vengono svegliati e magari, "per gioco", tirati fuori dalla gabbia, questo significa un enorme stress per gli animalini. Ciò può causare un accorciamento della loro vita!!

5) Che dolce! Il mio topino fa dei versetti, dei suoni...vuol parlare con me!

FALSO! I mus musculus comunicano principalmente tramite ultrasuoni. Normalmente non emettono suoni udibili dalle persone, se non quando litigano o cacciano. Suoni simili a gracidii, scoppiettii, crepitii, indicano un grave problema alle vie respiratorie : il topino deve essere subito portato da un veterinario esperto in topi. Forti pigolii o quittii sono un segno di paura o panico; tali suoni si possono udire quando vengono registrati i topi selvatici in natura.

6) Vorrei tanto avere una cucciolata! Se una volta metterò assieme un maschietto ed una femminuccia, almeno conoscerò l'origine (la provenienza) dei piccoli.

FALSO! Ecco quali sono i motivi per cui non bisogna mettere assieme un maschietto ed una femminuccia:
*Con gli animali comperati nei negozi, è praticamente impossibile avere informazioni sull'ereditarieretà (genetica) dei genitori.
A seconda della predisposizione genetica dei topi, si possono avere gravi deformità nei piccoli, o addirittura dei nati morti.
* Le associazioni di volontariato hanno così tanti topolini abbandonati e bisognosi da far adottare! Invece di far aumentare il loro numero, sarebbe molto più intelligente e più utile dare una nuova casa amorevole a questi topini bisognosi.
*Pochi sanno che il padre dei cuccioli può accoppiarsi di nuovo con la madre immediatamente dopo il parto. Ed in breve si avrà una nuova cucciolata. Che fare allora con tutti quei cuccioli? Una topolina può partorire fini a 14 cuccioli per volta, talvolta perfino di più. I piccoli devono essere separati per sesso in tempo.
* Maschietti non castrati sono difficili da tenere insieme a lungo. Una castrazione, tra l'altro, è costosa: da 20 a 70 Euro per ogni animale.

Perciò, è assolutamente sconsigliabile desiderare delle cucciolate!

7) I topi puzzano. Perciò, io uso un deodorante per roditori ed una lettiera profumata.

FALSO! I topi non puzzano, ma hanno un loro proprio odore. Con l'aiuto delle loro ghiandole odorifere, essi marcano il territorio e si segnano dei veri e propri percorsi nell'habitat. La lettiera profumata e il deodorante causano negli animali un grande disorientamente, che può trasformarsi in una tale irritazione, da provocare litigi tra di loro. Per sovrastare e coprire i profumi artificiali, continuano a marcare con insistenza il loro territorio, non facendo certo migliorare l'odore che esce dalla gabbia.

Chi sceglie di avere dei topolini, deve essere consapevole che essi hanno un loro odore caratteristico. Cercare di coprire questo odore con profumi ed aromi, ottiene solo il risultato di avere dei topini con problemi alle vie respiratorie e, peggio, topolini che non vanno più d'accordo.
Piuttosto, sarà meno dannoso per i topini pulire la gabbia un po' più spesso.

8) I topi sono animali facili da tenere, che sono adattissimi per bambini.

FALSO! I topi non solo hanno un enorme bisogno di spazio, ma devono esere forniti ogni giorno di cibo ed acqua e l'habitat deve venir regolarmente pulito. Queste sono cose che normalmente un bambino non può fare. Ma bisogna ricordare soprattutto una cosa: non tutti i topi diventano "domestici". Se un topo viene svgliato da un bambino, o tolto dalla sua gabbia, può succedere che il topo morda con violenza. Ma può succedere che anche un topo venga ferito da un bambino. Purtroppo, succede spesso che i delicati topolino vengano schiacciati dai bambini.

9) Una ruota piccola è più che sufficiente!

FALSO! Anche se i topolini sono tanto piccoli, le ruote comunemente in vendita nei negozi sono troppo piccole. Una buona ruota per topi piccoli e cuccioli deve avere un diametro di almeno 20 cm. Topi adulti avrebbero bisogno di una ruota anche da 25 cm : solo così il topo correndo non incurva la schiena e non deve tenere la codina in posizione innaturale.

10) Poichè i topi hanno una vita breve e costano poco, non ha senso portarli dal veterinario!

FALSO! I topi possono vivere tranquillamente fino a 2 anni, perciò è molto importante osservarli e se si ammalano portarli subito da un veterinario. Molte malattie, se scoperte in tempo, possono essere facilmente curate e guarite, con spese di veterinario relativamente basse. Così si possono donare al topino ancora diversi mesi di vita.
Egidio-------------------; 23-11-2012 (dorato)
Sirio--------05-11-2012 ; 07-08-2013 (dorato)
Pierino-----02-06-2013 ; 26-06-2015 (dorato)
Nappo-----04-01-2014 ; 08-03-2015 (ww)
Ugo--------15-05-2015 ; 13-03-2017 (dorato)

Avatar utente
ebson
Criceto d'oro
Criceto d'oro
Messaggi: 16038
Iscritto il: 02/07/12, 16:53
Sesso: Femmina
Località: Veneto

Re: INFO TOPOLINI

Messaggioda ebson » 02/03/18, 16:59

3) ALIMENTAZIONE.

Per mantenere un topo sano a lungo, è importante una buona alimentazione. I Mus Musculus selvatici mangiano quasi di tutto, ma non sono degli "ingoia-rifiuti". I nostri topolini casalinghi necessitano di una dieta varia, composta da cereali, semi, verdure, erbe, frutta e rametti, ed anche un po' di proteine animali.

SPUNTINI.
Meglio evitare gli snacks in vendita nei negozi, perchè contengono troppi zuccheri.
Spuntini più sani sono: semi di girasole, semi di zucca, arachidi e uvetta. Ma anche queste leccornie fanno ingrassare, ed un topino non dovrebbe ricevere più di mezza noce o un seme di zucca al giorno. Invece, si possono fare in casa dei biscottini senza zucchero e senza sostanze nocive.

Ricette per biscotti : http://wiki.mausebande.com/farbmaus/sel ... _leckerlis
(forse col traduttore automatico potete leggere almeno gli ingredienti, e poi lavorare di fantasia. Comunque, quando leggete che devono stare in forno finchè diventano "difficili", significa finchè diventano "duri").

CIBO SECCO.
I topi si nutrono soprattutto di cereali e sementi. Poche proteine animali e pochissima frutta.

Un buon mix per topi dovrebbe contenere questi componenti:
Fiocchi d'avena, chicchi di grano, orzo, segale, farro, miglio, grano saraceno, diversi semi di erbe e piante (i piccoli semi dovrebbero essere circa il 40% del cibo secco), avena verde, mais, fiocchi di riso, fiocchi di piselli, verdura secca ( rape rosse, carote, cavolo rapa) ed erbe secche.
In piccole quantità anche: semi di girasole, arachidi, pinoli, nocciole, noci, semi di zucca, uvetta, mele e pesche secche, semi per pappagallini, corn flakes NON zuccherato, muesli di frutta NON zuccherato, tagliatelle crude.

Utili le erbe secche, per regolare l'equilibrio minerale: ortica, foglie di mora, aneto, margheritine, avena verde, foglie di nocciole, borsa del pastore, camomilla, fiordalisi, radici e foglie di tarassaco, melissa, prezzemolo, foglie di menta piperita, fiori di calendula, erba acetosa, achillea, petali di girasole, piantaggine, cerastio.

Naturalmente può e deve esserci sempre nella gabbia fieno fresco coi suoi fiori, per fare il nido, rotolarsi dentro o rosicchiarlo.

ESEMPIO DI UN EQUILIBRATO MIX PER TOPI.
Prendere 300 grammi di un buon mix in commercio, per topi o per criceti. Esso deve contenere poche noci. Le arachidi devono essere tolte da qualunque mix, perchè contengono le spore della muffa.

A questo mix mescolate i seguenti componenti:
100 gr muesli NON zuccherato.
100 gr verdura secca.
200 gr cibo per pappagallini senza riso e papavero.
50 gr pastoncino per uccelli.
100 gr di una miscela composta da 6 diversi cereali.
150 gr di una miscela di piccoli semi (semi di erbe e di piante).
50 gr di una miscela di erbe secche (elencate in precedenza)
50 gr di una miscela piselli in fiocchi, carrube, semi di girasole, noci e nocciole.

I semi di girasole, le noci e le nocciole, potete darli a mano come premietto.

CIBO FRESCO.
Le verdure devono essere date in piccole porzioni, che possano essere consumate subito. Controllate che il topo non ne nasconda una parte. I topi, per loro natura, non sono grandi amanti delle verdure, e può darsi che non tocchino nemmeno quella che gli date, oppure che ne mangino solo un po'. Ma voi dovete lo stesso dargliene ogni giorno. Ma alcuni topi, al contrario, amano la verdura: a questi, potete darne un po' di più.
Lavate ed asciugate accuratamente la verdura prima di darla al topo.

Ecco una piccola lista di verdura e di frutta che potete dare al vostro topo.
Potete abbondare con la verdura, invece la frutta va data sempre in piccole dosi.

Verdura:
finocchi, carote, cetrioli, peperoni, mais fresco (solo pochi chicchi), pomodori (senza semi e piccioli o foglie), zucca, broccoli e cavolfiori (pochi, perchè causano gonfiore e flatulenza), sedano, barbabietole , zucchine.
Si possono dare diversi tipi di lattuga, ma in piccole quantità, perchè di solito contengono nitrati, e in grandi quantità può provocare diarrea. Potete dare: lattuga, valeriana, cicoria, salata iceberg, indivia, bietola.

Frutta:
mele, banane, uva (senza semi), arance e mandarini (molto pochi), pere, kiwi, melone.
Vanno bene anche : fragole, ribes, mirtilli, uva spina, lamponi e more.
Quanto alla frutta con nocciolo, meglio non darla. Se mangiata assieme all'acqua, può causare flatulenza o diarrea.
Se volete comunque dare al vostro topo ciliege, pesche ecc, datene solo un pezzetto grande come un'unghia.
Non date papaya, mango, avocado e altri frutti esotici. Naturalmente, non date piante da appartamento.

Erbe, foglie, fiori:
Foglie di mora, foglie di aneto, margheritine, avena verde, foglie di nocciola, fiori di borsa del pastore, foglie di ribes, camomilla, fiordaliso, radici e foglie di tarassaco, melissa, foglie di menta piperita, fiori di calendula, erba acetosa, achillea, petali di girasole, piantaggine, cerastio.

Le seguenti piante sono incompatibili (difficili da digerire):
Melanzane, avocado, legumi (lenticchie, piselli, fagioli), patate crude, trifoglio, diverse specie di cavolo (cavolo bianco, cavolo rosso, cavolini di Bruxelles), papaya, ravanelli, rabarbaro e tuberacee (come erba cipollina, porri, aglio e cipolla).

Queste, tra le altre, sono piante velenose per il topo.
Agave, aloe vera, ciclamino, amarillis, anturio, aro, azalea, panace, aglio selvatico, alloro di montagna, giusquiamo, glicine, fagioli, bosso, anemone, rosa di natale, edera, tasso, felci, filodendro, digitale purpurea, geranio, ginestrone, maggiociondolo, ranuncolo, corniolo, croco, caprifoglio, giacinto, leccio, prezzemolo, calla, albero della vita, ligustro, giglio, lonicera, lupino, vischio, narcisi, oleandro, primula, robinia, ginepro, acetosella, equiseto, cicuta, bucaneve, celidonia, dafne, belladonna, ginepro, euforbia.

PROTEINE ANIMALI.
I topi non sono completamente vegetariani: essi gradiscono, di tanto in tanto, trovare nel loro menù qualche cibo proteico, che non solo a loro piace molto, ma previene eventuali carenze.

Camole della farina: potete darne 2-3 alla settimana. Se sono quelle vive, datele solo con la mano (attenti: i topi mordono forte, se sono affamati!), per evitare che una camola riesca a scappare e fondi una nuova popolazione di camole nella lettiera, cosa che voi certo non desiderate.

Yogurth di latte magro, yogurth alla frutta: può essere dato in piccole quantità, al massimo un cucchiaino da tè al giorno; se troppo, può causare diarrea.

Uova sode possono essere date di tanto in tanto; formaggio dolce con pochi grassi (senza muffa); ricotta; leccornie per gatti (senza taurina aggiunta, o in piccole quantità); biscotti e muesli per cani (senza zucchero!).
Questi cibi per cani e gatti dovrebbero avere circa il 22% di proteine grezze ed il 4-5 % di grassi grezzi.

PER I DENTI:
Date dei rametti non velenosi da rosicchiare.

Pane vecchio e duro non è sano e non va dato. Contiene sostanze non digeribili, spesso anche conservanti, sale, lievito. Il pane vecchio può contenere le spore della muffa.

Per l'igiene e la limatura dei denti consigliamo di dare al vostro topo dei duri biscotti per cani, senza zucchero, di buona qualità.
Ma non più spesso di una volta al mese.

ACQUA.
Date l'acqua in un beverino o in una ciotolina (o in un beverino per uccelli a vaschetta larga). Cambiate l'acqua ogni giorno.

------------------------------------------------------------------------------------------------

Ci sono delle aggiunte, ma dicono cose che già conosciamo per i nostri criceti:
Inutile e pericoloso mettere nella gabbia le famose pietre di sali minerali.
Lo stesso dicasi per le vitamine: vanno date solo se prescritte dal veterinario.
Egidio-------------------; 23-11-2012 (dorato)
Sirio--------05-11-2012 ; 07-08-2013 (dorato)
Pierino-----02-06-2013 ; 26-06-2015 (dorato)
Nappo-----04-01-2014 ; 08-03-2015 (ww)
Ugo--------15-05-2015 ; 13-03-2017 (dorato)

Avatar utente
ebson
Criceto d'oro
Criceto d'oro
Messaggi: 16038
Iscritto il: 02/07/12, 16:53
Sesso: Femmina
Località: Veneto

Re: INFO TOPOLINI

Messaggioda ebson » 02/03/18, 17:01

4) L' HABITAT GIUSTO PER I TOPI.

MISURE.
Comunemente, per un gruppo di diverse femmine o maschi castrati, viene consigliata una gabbia con le misure MINIME di cm 80 x 50 x h 40. I terrari devono essere più grandi, per permettere una sufficiente aerazione.

Noi vorremmo aumentare le misure minime a cm 120 x 60 x h 80 per gruppi fino a 10 topi. Una gabbia di queste misure, ed allestita con molti ripiani, è più adeguata alle grandi esigenze di movimento dei topi. Certo sarebbe bello se finalmente si potessero trovare in commercio gabbie di queste misure. Allora noi potemmo consigliare queste misure minime; ed anche i proprietari dei topini che non sono abili nel fai-da-te, avrebbero la possibilità di offrire ai loro animalini un habitat appropriato! Ma anche se sarebbe meravigliosa una gabbia così grande, e anche se in internet se ne parla spesso, la realtà è che simili gabbie sono praticamente impossibili da trovare, e quelle più comunemente vendute non raggiungono nemmeno 1/4 di questa grandezza.

Le misure minime non sono le misure ideali. Un habitat fai-da-te con più di un metro quadrato di base, più diversi ripiani, è un piccolo paradiso per i topi!!

La distanza tra le sbarre delle gabbie, o del coperchio degli acquari, non dovrebbe essere superiore a 0,8 cm.

Per qualsiasi tibo di habitat, bisogna fare in modo che i topi possano risiedere nelle zone più alte e che abbiano la possibilità di costruire il loro nido su diversi livelli. In linea di principio, devono venir inseriti dei ripiani a cominciare da 30 cm di altezza. Essi devono venir installati in modo che i topi non possano cadere da un'altezza superiore ai 30-40 cm .

Potete comperare delle gabbie con misure minime di cm 100x50 su Zooplus (ma non tutte le gabbie offerte sono giuste per gli animali). Potete trovare grandi habitat anche qui: Rodipet, Kleintiervilla, Nagerhütten, Kleintierställe Schweiz.


PRO E CONTRO DEI DIVERSI HABITAT.

Gabbie a sbarre, anche fai-da-te: altamente consigliate!

Vantaggi:

- Con una progettazione adeguata e sportelli anteriori, gli animali posssono venir estratti dal davanti (non da sopra).
- I beverini possono essere facilmente inseriti.
- Ripiani, amache ecc. possono essere facilmente attaccate alle sbarre.
- Le sbarre sono uno spazio di arrampicata aggiuntivo.
- Buono scambio di aria e di calore.

Svantaggi:

- La lettiera cade fuori facilmente e sporca attorno alla gabbia, perciò non si può mettere un altro strato di lettiera.
- Possibili rumori fastidiosi per scuotimenti di sbarre; talvolta anche per occasionali rosicchiamenti.
- I topi possono fuggire o restare incastrati tra le sbarre, se queste sono troppo distanti.
- In talune circostanze ci possono essere rosicchiamenti di sbarre.


Terrario, Gabbia di plastica: non molto consigliabili. Da usare solo come ultima risorsa.

Vantaggi:

- E' molto difficile che la lettiera cada fuori dal terrario.
- nessun rumore di scuotimento o rosicchiamento di sbarre (all'infuoti del coperchio).
- Le gabbie di plastica sono poco costose.
- Da un terrario gli animali possono venir estratti dal davanti.

Svantaggi:

- Il beverino non può venir fissato così facilmente.
- I terrari sono pesanti e difficili da spostare.
- UN PESSIMO SCAMBIO DI ARIA E CALORE.
- Le gabbie di plastica devono essere molto grandi, per permettere una sufficiente aereazione.
- Le vasche di plastica e le gabbie di plastica vengono spesso rosicchiate; i topi scappano o si feriscono con le schegge.

I terrari possono essere resi adatti ai topi, sostituendo le porte di vetro o plexiglass con porte a sbarre.


Acquario.

Si formano vapori di ammoniaca al suolo degli acquari, perchè l'urina dei topi contiene molta molta ammoniaca, e questa non evapora verso l'alto, ma si raccoglie in basso, sul pavimento dell'acquario. Se l'acquario non viene pulito spesso, possono esserci dei danni ai polmoni dei topi!
Purtroppo, proprio gli acquari vengono puliti più raramente, perchè l'odore si sente poco da fuori (resta soprattutto sul fondo). Per via dell'aerazione molto cattiva, gli acquari non sono adatti per i topolini.
Tuttavia, gli acquari possono venir adagiati in modo che l'apertura non sia sopra, ma davanti. Così l'ammoniaca può uscire con più facilità. Questa apertura anteriore, naturalmente, deve essere chiusa da sbarre o da una rete metallica.

POSIZIONE :

I topolini vanno messi in posto tranquillo e chiaro, ma senza raggi diretti del sole, anche per evitare un eccessivo riscaldamento.
Essi hanno bisogno di poca umidità e di una temperatura costante sui 20°. Inutile dire che nella stanza dove sono i topi non bisogna fumare. Proibiti sono deodoranti o profumi ambientali. Anche i forti rumori sono da evitare.

ALL'ESTERNO?

I topi non possono essere tenuti fuori di casa. Essi non hanno più il robusto sistema immunitario dei loro parenti selvaggi. I topolini discendono ormai da topi da laboratorio, che per generazioni hanno vissuto in ambienti climatizzati e si sono adeguati a queste condizioni ambientali. I loro polmoni, paragonati a quelli di altri animali, sono troppo piccoli e sensibili. Una infezione può avere esiti drammatici. A causa del loro debole sistema immunitario, i topini devono evitare gli sbalzi di temperatura e le correnti d'aria. Spesso essi sono anche infettati da Micoplasma e quindi soggetti a malattie dei polmoni.
I topolini tenuti all'aperto accusano velocemente problemi ai polmoni, problemi alla circolazione sanguigna e si infestano di parassiti.
Essi non sopportano il bagnato e la pioggia, ma neppure i raggi di sole diretti, che possono causare un surriscaldamento pericoloso.

Perciò, è assolutamente sconsigliabile tenere i topolini sul balcone o in una voliera esterna.
Egidio-------------------; 23-11-2012 (dorato)
Sirio--------05-11-2012 ; 07-08-2013 (dorato)
Pierino-----02-06-2013 ; 26-06-2015 (dorato)
Nappo-----04-01-2014 ; 08-03-2015 (ww)
Ugo--------15-05-2015 ; 13-03-2017 (dorato)

Avatar utente
ebson
Criceto d'oro
Criceto d'oro
Messaggi: 16038
Iscritto il: 02/07/12, 16:53
Sesso: Femmina
Località: Veneto

Re: INFO TOPOLINI

Messaggioda ebson » 02/03/18, 17:05

5) LA GIUSTA LETTIERA.

I parenti selvatici dei nostri topini vivono spesso in cavità sotterranee, quasi sempre scavate da loro stessi. Ciononostante, stranamente molti proprietari rifiutano di offrire ai loro topini un angolo per scavare od una abbondante lettiera, e costringono gli animalini a vivere in casette.
Quasi tutti i topi ai quali io ho offerto un'abbondante lettiera, hanno subito cominciato a creare, sotto alle loro case, delle vere e proprie costruzioni, e tutti amavano scavare. Perciò si dovrebbe offrire, almeno in una parte della gabbia, e sotto ad una casetta senza fondo, un alto strato di lettiera.

In commercio ci sono molti tipi di lettiera adatti ai topolini. Ad ogni modo, la lettiera dovrebbe essere senza polvere, o almeno povera di polvere. Inoltre, non deve contenere additivi ( profumi, oli essenziali ecc.), dovrebbe assorbire bene l'umidità e prevenire la formazione di odori.
Sono preferite le lettiere ricche di fibre come, per esempio, lettiere vegetali, lettiere di canapa, di mais, di lino o di miscanto. Granulati fini (di betulla, pioppo, faggio) sono anche idonei. Granulati grossolani col tempo irritano le sensibili zampine dei topi, e possono andar bene solo in zone limitate per scavare.
La comunemente usata "lettiera normale per piccoli animali", spesso è composta da diversi legni non menzionati in modo dettagliato, che potrebbero essere anche legni di conifere, che irritano le vie respiratorie dei topolini con gli oli eterici che contengono.

MATERIALE PER IL NIDO.

Il materiale per il nido dovrebbe sempre essere a disposizione nella gabbia e bisognerebbe ogni giorno aggiungerne di nuovo. I topini usano volentieri fazzoletti e tovaglioli di carta, carta igienica, carta da cucina. Non devono esserci profumi e neppure, per sicurezza, stampe o disegni.
Rinunciate ad usare carta riciclata, che spesso contiene sostanze chimiche.
La carta di giornale può essere usata : l'inchiostro da stampa non è velenoso.
Erbe e foglie secche non vengono solo mangiate; esse sono adatte anche come materiale per il nido.

FIENO E PAGLIA possono essere usati per il nido solo limitatamente. Alcuni topini ne sgranocchiano volentieri un po', e poi se ne fabbricano bei nidi, ma non tutti i tipi di fieno sono idonei. Un fieno mal immagazzinato è spesso fortemente infestato da muffe, e ciò indebolisce gli animali ed irrita le vie respiratorie.
Se il fieno è polveroso, se è impaccato, o se odora di muffa, bisogna aspettarsi che sia ammuffito. Molti tipi di paglia sono stati trattati con pesticidi.
Un fieno biologico adeguatamente immagazzinato, asciugato con aria calda, è invece idoneo. Esso può essere scosso liberamente quasi senza alzare polvere ed odora di verde e di fresco.
Anche l'avena verde, come sostituto della paglia, diverte i topini: la sparpagliano, ci fanno il nido ed alcuni anche la mangiano.
Tra l'altro, non è vero che i topi prendono gli acari dal fieno. Le specie di acari che noi troviamo sui topi non vengono quasi mai dal fieno ( qui troviamo piuttosto gli innocui acari della polvere). Invece gli acari passano da animale ad animale; essi si trovano in minima quantità in ogni pelliccia di animale, ed aumentano massivamente soltanto quando intervengono altri fattori.

PRUDENZA CON TUTTE LE SPECIE DI CARTA!! Fazzoletti e tovaglioli carta, carta da cucina, carta igienica, sono spesso resistenti all'acqua ed allo strappo, ed allora non sono più idonei alla costruzione del nido. Prima dell'uso, fate un "acqua-test". Mettete 1-2 pezzi di carta nell'acqua: se si scioglie in una poltiglia, potete usarla per il nido. Se non si scioglie o rimangono delle fibre, non è adatta ed è perfino pericolosa!

NON USATE LETTIERA PER GATTI!! Se la lettiera agglomerante viene mangiata, può formare dei grumi nello stomaco e portare alla morte del topino.
La normale lettiera per gatti, con l'uso, può essere velenosa, perchè spesso è stata trattata chimicamente. Gli stessi vapori possono essere dannosi e la polvere può impaccarsi nei polmoni.
La lettiera per gatti è del resto inutile: con o senza, i topi hanno un loro proprio odore, al quale dovrete abituarvi, se volete tenere dei topolini.

ECCO COSA NON DOVETE USARE:

L'ovatta, nè quella normale nè quella per criceti.
Nei negozi viene offerta anche per i topi la cosiddetta "ovatta per criceti". Questa ovatta è molto pericolosa.
L'ovatta contiene fibre e purtroppo succede spesso che esse avvolgano le zampine dei topini. Molti animali hanno già perso in questo modo gli arti ed anche la vita.
L'ovatta per criceti non è completamente digeribile, e può causare dei blocchi intestinali.

Pezzi di stoffa.
La stoffa, come l'ovatta, ha delle fibre, con gli stessi effetti negativi.
Le stoffe, oggigiorno, sono trattate con molte sostanze chimiche , e noi non sappiamo che effetto possano avere sui nostri topini.
Molte stoffe non possono essere digerite.

Solo con riserva possiamo consigliare i baccelli di capoc. Questo materiale naturale non contiene fibre, ma è estremamente polveroso, e può causare irritazione agli occhi. Ai topini dovrebbe essere dato solo un capoc speciale senza polvere.
Egidio-------------------; 23-11-2012 (dorato)
Sirio--------05-11-2012 ; 07-08-2013 (dorato)
Pierino-----02-06-2013 ; 26-06-2015 (dorato)
Nappo-----04-01-2014 ; 08-03-2015 (ww)
Ugo--------15-05-2015 ; 13-03-2017 (dorato)

Avatar utente
kenzia7
Criceto d'Argento
Criceto d'Argento
Messaggi: 4433
Iscritto il: 18/11/13, 21:08
Sesso: Femmina
Criceti che vivono con me: 1
Si chiamano: Timmy

Re: INFO TOPOLINI

Messaggioda kenzia7 » 02/03/18, 18:08

Che lavoro! Grazie ebson, é un bel contributo per il forum!
Volevo commentare/criticare alcune cose ma ho cancellato per lasciare il topic più pulito e lineare,
Timmy: con me da marzo 2018
Paolina: settembre 2015 - maggio 2018 flower
Grisù: luglio 2013 - novembre 2015 flower

ImmagineImmagineImmagine

Avatar utente
ebson
Criceto d'oro
Criceto d'oro
Messaggi: 16038
Iscritto il: 02/07/12, 16:53
Sesso: Femmina
Località: Veneto

Re: INFO TOPOLINI

Messaggioda ebson » 02/03/18, 18:40

Grazie :) .
Ma sì... Avevo mandato queste traduzioni, per MP, ad una utente che aveva dei topolini. Non le avevo postate sul forum perchè non c'era nessun altro che ne avesse bisogno.
Ma spesso i nuovi iscritti ci dicono che leggevano il forum anche prima di iscriversi. Magari ci sono persone che hanno dei mus musculus o che hanno intenzione di adottarne qualcuno: a loro può far comodo avere qualche informazione.

A proposito: se devi fare dei commenti o delle critiche, falli pure! io non mi sentirò per niente offesa, anzi: le opinioni diverse sono un arricchimento.
Io non so proprio niente di topolini...mi sono limitata a tradurre. Traduttor non porta pena :D .

Da qualche parte ho anche delle traduzioni (poche) sui conigli. Non ricordo perchè le avevo fatte. Ma quando le ho postate, ricordo che sono state contestate da qualcuno che aveva dei conigli. Mi pare che la contestazione vertesse sulla sterilizzazione delle femmine.
Se non sbaglio, Die Brain era contrario a sterilizzare tutte le femmine , mentre un'utente del forum diceva che le femmine non sterilizzate sono soggette a tumori. Sono diverse scuole di pensiero, e probabilmente c'è del vero in entrambe.
Egidio-------------------; 23-11-2012 (dorato)
Sirio--------05-11-2012 ; 07-08-2013 (dorato)
Pierino-----02-06-2013 ; 26-06-2015 (dorato)
Nappo-----04-01-2014 ; 08-03-2015 (ww)
Ugo--------15-05-2015 ; 13-03-2017 (dorato)

Avatar utente
kenzia7
Criceto d'Argento
Criceto d'Argento
Messaggi: 4433
Iscritto il: 18/11/13, 21:08
Sesso: Femmina
Criceti che vivono con me: 1
Si chiamano: Timmy

Re: INFO TOPOLINI

Messaggioda kenzia7 » 02/03/18, 20:50

@Ebson, io di topolini non so niente quindi non faccio critiche sulla gestione, ma mi pare esagerato il tono da tragedia per il topolino che vive solo. :roll: Alla fine della fiera il toplino maschio in compagnia non può stare, anche nell'ipotesi di castrare un animalino di 20 grammi e di metterlo con 3-4 femmine, qualche topino maschio resterà sempre solo. mica nascono 4 femmine per ogni maschio. Quindi, non si può fare questo dramma se un topo vive solo, in fondo nulla è davvero "naturale" della vita in cattività, anche la vita sociale del topino non lo sarà. :roll:


PS: Sui conigli invece ne so di più e non concordo con Die Brain..ma è off topic
Timmy: con me da marzo 2018
Paolina: settembre 2015 - maggio 2018 flower
Grisù: luglio 2013 - novembre 2015 flower

ImmagineImmagineImmagine

Avatar utente
franci_fra3
Criceto d'oro
Criceto d'oro
Messaggi: 7526
Iscritto il: 13/04/09, 12:31
Sesso: Femmina
Criceti che vivono con me: 2
Si chiamano: Pepe (nanetto) e Agamennone (dorato)
Località: Emilia

Re: INFO TOPOLINI

Messaggioda franci_fra3 » 02/03/18, 22:28

Bellissimo lavoro! =D>

Ehehe, anch'io ho avuto lo stesso pensiero di Kenzia: i maschi sono numerosi quanto le femmine e il problema del topino maschio che non riesce ad andare con d'accordo con un altro maschio in fondo rimane, almeno qui in Italia...dopo il tentativo di mettere più di un maschio insieme, se la cosa non funziona non resterebbe che la sterilizzazione che permetterebbe di tenere più maschi o maschio e femminucce nella stessa gabbia.
Forse in Germania i topini da compagnia sono molto più diffusi, e quindi ci possono essere veterinari che praticano questo intervento di routine (e quindi avranno pratica dell'operazione in se', del post operatorio, sapranno i rischi, anche legati all'età, ecc), ma qui da noi, anche se ci sono veterinari che si intendono di mus musculus, gli interventi chirurgici immagino siano proprio pochini e quasi sicuramente praticati per evidenti esigenze di salute (ad esempio tumori).
Diciamo che nei limiti del possibile chi adotta un topino maschio dovrebbe cercare di dargli la compagnia di almeno un altro maschietto (ci sono associazioni che a volte hanno già gruppetti affiatati, come ad esempio il trio adottato da Vivlì), poi se la cosa proprio non funzionasse, io non mi sentirei di consigliare la castrazione, tutt'al più terrei i due topini e li farei incontrare in zona neutra :)
Al di là di questa considerazione, mi è piaciuto proprio leggere così tante cose sui topolini: è bello vedere che non sono considerati pet di serie B e più persone cominciano ad interessarsi a questi animali, più è necessario che vengano divulgate corrette informazioni sulla loro gestione! questo forum è sempre più ricco e utile, e non solo per quanto riguarda i criceti :D
ImmagineImmagineImmagineImmagine
ImmagineImmagineImmagineImmagine

Avatar utente
ebson
Criceto d'oro
Criceto d'oro
Messaggi: 16038
Iscritto il: 02/07/12, 16:53
Sesso: Femmina
Località: Veneto

Re: INFO TOPOLINI

Messaggioda ebson » 03/03/18, 11:07

Visto? trovo utile commentare francamente. Come dice dice Franci, qui siamo in Italia, non in Germania e probabilmente esistono diverse scuole di pensiero.
Io ho tradotto molto da Die Brain, perchè la lingua che conosco è il tedesco.
Una volta nel forum c'era un'utente, Etra, che viveva in Inghilterra. Le avevo chiesto di cercare un sito inglese sui criceti, proprio per avere più fonti. Ma poi lei se ne è andata, ed a me è proprio dispiaciuto.
Egidio-------------------; 23-11-2012 (dorato)
Sirio--------05-11-2012 ; 07-08-2013 (dorato)
Pierino-----02-06-2013 ; 26-06-2015 (dorato)
Nappo-----04-01-2014 ; 08-03-2015 (ww)
Ugo--------15-05-2015 ; 13-03-2017 (dorato)

Silviazzurra
Criceto Dormiglione
Criceto Dormiglione
Messaggi: 12
Iscritto il: 27/02/18, 23:00
Sesso: Femmina
Nome reale: Silvia
Criceti che vivono con me: 3

Re: INFO TOPOLINI

Messaggioda Silviazzurra » 03/03/18, 12:45

Grazie infinite, sono degli estratti davvero interessanti me li sono stampata..e lui mi piace proprio un sacco :D

Avatar utente
kenzia7
Criceto d'Argento
Criceto d'Argento
Messaggi: 4433
Iscritto il: 18/11/13, 21:08
Sesso: Femmina
Criceti che vivono con me: 1
Si chiamano: Timmy

Re: INFO TOPOLINI

Messaggioda kenzia7 » 03/03/18, 12:52

ebson ha scritto:Visto? trovo utile commentare francamente. Come dice dice Franci, qui siamo in Italia, non in Germania e probabilmente esistono diverse scuole di pensiero.
Io ho tradotto molto da Die Brain, perchè la lingua che conosco è il tedesco.
Una volta nel forum c'era un'utente, Etra, che viveva in Inghilterra. Le avevo chiesto di cercare un sito inglese sui criceti, proprio per avere più fonti. Ma poi lei se ne è andata, ed a me è proprio dispiaciuto.

Questo é un forum molto simile al nostro, frequentato da utenti di USA, Canada e alcuni di altri paesi di lingua inglese
http://hamsterhideout.com/forum/
Leggendo qualcosa sulle gabbie, vedo orientamenti simili ai nostri...nominano molti modelli che usiamo noi. Sono più "tolleranti" però , in fatto di misure, come noi 2-3 anni fa...ossia "accettano" 80x50 per dorati, anche se consigliano 100x50 o più.
Sono off topic ! :-"
Adesso non aggiungo altro o il topc sui topini si rovina.
@moderatori, se ci siete, e se preferite, spostate il mio post.
Timmy: con me da marzo 2018
Paolina: settembre 2015 - maggio 2018 flower
Grisù: luglio 2013 - novembre 2015 flower

ImmagineImmagineImmagine

Avatar utente
ebson
Criceto d'oro
Criceto d'oro
Messaggi: 16038
Iscritto il: 02/07/12, 16:53
Sesso: Femmina
Località: Veneto

Re: INFO TOPOLINI

Messaggioda ebson » 03/03/18, 14:02

Ma no....non siamo off topic! In fondo, stiamo parlando della differenza di opinioni su come gestire i topolini, ed abbiamo sforato un po'.

Io non amo molto che chi è troppo accomodante con le necessità degli altri.
Sono convinta che tutti sappiano benissimo che i criceti hanno bisogno di tanto spazio e di più libertà possibile. Noi li teniamo prigionieri, questa è la verità. I criceti starebbero meglio liberi in natura, e loro stessi lo preferirebbero, anche se forse vivrebbero di meno.
Dicendo che un dorato starebbe bene in una gabbia 80x50, in realtà vogliono dire che NOI stiamo meglio se abbiamo una gabbia più piccola in casa : meno spesa, meno ingombro, meno lettiera, meno traffico per le pulizie. Nessuno può chiedere al criceto cosa ne pensa lui.

Non sono d'accordo su tutto quello che scrive Die Brain, e infatti non ho sempre seguito i suoi consigli. Ma quando si tratta dello spazio da dare ad un criceto, non solo sono totalmente d'accordo, ma (potendo) andrei oltre alle loro richieste di gabbie grandi.

Io mi rendo conto conto che tenere un criceto libero per casa non è da tutti. So anche che comporta molti pericoli per il criceto. Ma sono convinta che il criceto più felice del forum sia Pulcione.

Altre volte vorrei che i criceti fossero orrendi, schifosi, bavosi e velenosi. Così nessuno li comprerebbe più. Ma questi pensieri mi vengono solo quando mi sento depressa ed integralista. Poi mi passa.
Egidio-------------------; 23-11-2012 (dorato)
Sirio--------05-11-2012 ; 07-08-2013 (dorato)
Pierino-----02-06-2013 ; 26-06-2015 (dorato)
Nappo-----04-01-2014 ; 08-03-2015 (ww)
Ugo--------15-05-2015 ; 13-03-2017 (dorato)

Avatar utente
kenzia7
Criceto d'Argento
Criceto d'Argento
Messaggi: 4433
Iscritto il: 18/11/13, 21:08
Sesso: Femmina
Criceti che vivono con me: 1
Si chiamano: Timmy

Re: INFO TOPOLINI

Messaggioda kenzia7 » 03/03/18, 16:58

Non ė che sono "accomodanti", direi che hanno linee guida diverse e quindi si basano su quelle.
Sto guardando dei siti UK. tipo i nostri enpa...gli standard richiesti per criceti sono molto bassi, non metto link perché credo che il forum non approverebbe, ma se richiesto posso metterlo.
Questo sito invece ha standard più simili ai nostri
http://www.smallpetsmatter.co.uk/hamsters.php
Con gabbie consigliate di minimo 75x48 per dorati, la metà invece , sempre come minimo, per nani.
Possiamo dedurre, che Germania e Svizzera ( se non ricordo male ) hanno linee guida diverse da UK. E che gli USA sono una via di mezzo. Ma cercherò altre fonti. Mi incuriosisce...

PS scrivo a un moderatore per far mettere questi post in un topic a se'... Tipo " criceti nel www" o "gestione dei criceti in altri paesi"...
Timmy: con me da marzo 2018
Paolina: settembre 2015 - maggio 2018 flower
Grisù: luglio 2013 - novembre 2015 flower

ImmagineImmagineImmagine

Avatar utente
kenzia7
Criceto d'Argento
Criceto d'Argento
Messaggi: 4433
Iscritto il: 18/11/13, 21:08
Sesso: Femmina
Criceti che vivono con me: 1
Si chiamano: Timmy

Re: INFO TOPOLINI

Messaggioda kenzia7 » 03/03/18, 18:07

@Vivli', se ritieni i miei post dannosi perché parlano di standard più bassi dei nostri, eliminali pure. Non vorrei che ci rimettessero i criceti.
Timmy: con me da marzo 2018
Paolina: settembre 2015 - maggio 2018 flower
Grisù: luglio 2013 - novembre 2015 flower

ImmagineImmagineImmagine


Torna a “Altri Roditori”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite